Milano, Porta Nuova: al posto della torre INPS un grattacielo dello studio Pelli Clarke Pelli

COIMA SGR ha acquistato la torre ex sede dell'INPS, in Via Melchiorre Gioia 22. L'obiettivo è realizzare al suo posto un grattacielo. Il concept design preliminare del nuovo edificio è stato affidato allo studio Pelli Clarke Pelli Architects.

notizie di architettura

COIMA SGR, Società indipendente leader nella gestione patrimoniale di fondi di investimento immobiliari per conto di investitori istituzionali italiani e internazionali, ha acquistato dal Fondo Immobili Pubblici (FIP) la torre, ex sede dell'INPS, in Via Melchiorre Gioia 22 a Milano, per conto del fondo Porta Nuova Gioia.

Si prevede la demolizione integrale della torre e lo sviluppo di un nuovo grattacielo, che andrà ad aggiungersi allo skyline di Milano. Il concept design preliminare del nuovo edificio è stato affidato allo studio Pelli Clarke Pelli Architects (PCPA), già masterplan architect di Porta Nuova e designer della Unicredit Tower.

© Comune di Milano

«Nella definizione del progetto - fa sapere la società COIMA SGR - si intende promuovere un progetto urbano in condivisione con l'amministrazione comunale e con la Regione Lombardia al fine di contribuire alla riqualificazione del quartiere con i medesimi canoni qualitativi utilizzati per quella realizzata in Porta Nuova, in particolare con l'obiettivo di ampliare in continuità gli spazi pedonali favorendo funzioni che possano animare e integrare nella città questa parte di Milano».

«Questo importante progetto dimostra come primari investitori istituzionali internazionali con orizzonte di investimento di lungo periodo siano pronti a investire in operazioni di sviluppo economico in grado di favorire rigenerazione urbana e riqualificazione. Il progetto che sarà elaborato insieme a Cesar Pelli avrà come obiettivo l'ampliamento del quartiere di Porta Nuova con l'avvio della quarta fase progettuale battezzata Porta Nuova Gioia» ha dichiarato Manfredi Catella, fondatore e CEO di COIMA SGR.

pubblicato in data: