Il falso mito della semplificazione....

messaggio inserito giovedì 19 novembre 2009 da Isil

[post n° 215119]

Il falso mito della semplificazione....

Sono un pò scioccata da tutti questi provvedimenti sulle semplificazioni...mi pare che invece di agire sulle p.a. mettendole in riga ed obbligandole a rispettare le leggi si agisca solo sui liberi professionisti che così avranno un futuro sempre più incerto. Che futuro, quindi, per la nostra professione?
:
Credo che in questo paese non si possa semplificare per una predisposizione culturale che preferisce l'ampollosità all'innovazione, poi la comunita' europea impone delle innovazioni e di conseguenza vengono prodotte delle distorsioni senza senso. Io vivendo molti mesi l'anno fuori dal bel paese vedo al ritorno i soliti problemi che non si vogliono risolvere, probabilmente cio' e' dovuto alla GERONTOCRAZIA che ci attanaglia e che ci costringe ad essere arretrati. Il mito dell'Architetto ricco e con molto tempo a disposizione persiste, ed e' talmente forte da tenere anche vivi gli studi di settore a livelli non condivisibili. Probabilmente l'Architetto si estinguera' come i dinosauri generando un nuovo stadio evolutivo della sua specie il l'Archiburocrate.
:
Ciao, qualche tempo fa avevo iniziato una discussione su questo forum in merito alla semplificazione. oggi ho appena letto sul sito dell'ordine di roma la notizia.
Le conseguenza a una scelta del genere sono infinite...sono tanto amareggiato che non mi va nemmeno di elencarle...
Pensavo di aprire un'impresa edile, non sto scehrzando, dico seriamente...
:
Srivo qui anch'io proprio a seguito delle ultime notizie lette sul sito dell'ordine!Io ho 29 anni, comincio adesso a muovere i passi in questa professione...ma non sò fino a che punto mi convenga continuare su questa strada quando alla fine quello ke stò faticosamente e gratuitamente imparando sarà compito di altri.Che senso ha tutto questo?se le cose andranno come sembra, credo che molti di noi si ricicleranno aprendo un impresa edile. E verranno fatti nuovi provvedimenti perchè mancherà d nuovo lavoro...ma quello che poi più mi disturba è l'indifferenza dei miei stessi colleghi..............
:
...e da quando entra in vigore sta boiata??..
:
Cosa dice esattamente sta boiata?

Comunque io sparerei sul lato B con fucile caricato a sale (grosso) a tutti quelli che producono corrispondenza/leggi/normative/relazioni/discorsi/moduli pieni di chiar.mo preg.mo e altre simili formule barocche.
Sarebbe già un bel passo avanti verso la semplificazione!!!
All'ordine, per darmi la password della pec avrei dovuto fare richiesta col loro modulo TIMBRATO col timbro ufficiale: chiedo io: non basta la carta d'identità e una semplice firma?!?
:
A giudicare da come è impostato il ddl, prima che il mondo dei porfessionisti se ne renda conto....leggi quì
www.architettiroma.it/archweb/notizie/11796.aspx
e guarda che manovra degna solo del nostro attuale governo!

Ci stiamo facendo prendere per i fondelli!
:
si si ho letto e ben inteso...avevamo affrontato questa discussione in primavera, ma poi sembrava che la cosa fosse svanita nel nulla .....e invece...come si dice esci dalla porta e rientri dalla finestra...
guarda che a quelli fortemente ammanicati con incarichi da capogiro non gliene frega niente della manutenzione straordinaria della vicina di casa...
ma poi prescindendo dall'etica, dal risvolto economico ecc...
ma come fa un non tecnico, a dire "ho abbattuto la parete" ma vi assicuro che non è portante...?? se lo possono verificare tutti basta che tolgono le facoltà di architettura, di ing edile e i l'istituto tecnico per geometri...
boh veramente...ma daltornde di che mi stupisco ormai...da sto governo mi aspetto DI TUTTO...
:
Verranno comunque da noi... oh, se verranno!!! E noi saremo contenti di risparmiarci tonnellate di moduli inutili, con conseguenti costi e perdite di tempo
:-)
:
Lo spero sinceramente Ily. Ma si può costruire un futuro sulla speranza? E chi come me si torva ora ad entrare nel mondo libera professione che farà?
:
sempre che non considerino la manutenzione in questione "roba di poco conto" che si può affidare benissimo ad un geometra...
:
ciao a tutti!
non mi è molto chiaro dall'articolo quando questo assurdo disegno diventerà effettivo... si dice "approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri il 12 novembre scorso", ma cosa significa?
si, si, lo so che dobbiamo essere un po' muratori, un po' manager, un po' commercialisti, e un po' avvocati... ma io non ho capito!!
grazie!!
:
viva il lavoro nero! voglio vedere quanta gente sarà capace di mandare da sola la comunicazione telematica con tanto di normative antisismiche, antincendio, igienico-sanitarie e di sicurezza che cmq ci vorranno.
Bisognerà lo stresso andare da un tecnico, e quanti fattureranno in considerazione che non c'è nessuna firma che attesta il loro intervento?

Per archila: il ddl dovrà passare alla conferenza unificata e poi andare in parlamento e fare tutto l'iter (classico ping pong) prima di essere approvato.
:
X Kitty:

Onestamente se io dovessi fare manutenzione straordinaria del mio appartamento andrei proprio da un geometra vecchia scuola.
Io ancora maledico l'arch che ristrutturò l'appartamento dei miei genitori 27 anni fa: faretti al posto dei lampadari scomodissimi da cambiare, muretto del terrazzo iperminimalista ma senza gocciolatoio per non "sporcarne" il disegno, col risultato che l'intonaco negli anni si è tutto scrostato e abbiamo dovuto rifarlo, rivestimento in cartongesso della trave maestra del solaio e del solaio stesso col risultato di avere tutte le connessure dei pannelli di cartongesso che si intravedono sotto la pittura e il rivestimento della trave maestra crepato proprio a metà (la trave giustamente si è inflessa nel corso di questi anni, facendo il mestiere che fa da secoli), idee assurde come divani in muratura e il tavolino del soggiorno incastonato nel pavimento (per fortuna alla fine non s'è fatto)...
Io quando sento cose come: pavimenti in acciaio corten per un soggiorno o certi bagni iperspaziali penso che noi architetti a volte dovremmo usare un po' di più il comune buon senso. In un albergo c'era il lavandino ovale incastonato in un piano col rubinetto tutto a destra, col risultato che per lavarsi si schizzava l'acqua ovunque, però il lavandino era splendido e iperfigo: ma sai gli accidenti della cameriera che doveva rifare la stanza?!?
:
per Ily: approvo in pieno! (e mi capita spesso con i tuoi interventi!)

Sono proprio questi architetti che rovinano la fama di tutti...
:
x desnip
grazie, capito. disegno di legge normale. speriamo allora si incagli da qualche parte come succede sempre!
:
Per Ily:

guarda, io sono figlia e nipote (sia nonno che diversi zii) di geometri quindi ti posso dire che parlando con loro e vedendo quello che hanno fatto/fanno un minimo di buon senso mi è arrivato, sto facendo un progetto mio solo adesso, è il primo, spero di non far cappellate... quello che descrivevi tu spero di non arrivarci mai, altrimenti ritiratemi il timbro!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.