iscrizione all'Ordine

messaggio inserito martedì 7 febbraio 2012 da anna

[post n° 282833]

iscrizione all'Ordine

salve a tutti, mi sono appena abilitata e volevo sapere se ha senso "scegliere" l'ordine provinciale al quale iscriversi o alla fine è a stessa cosa. Nel mio caso mi sono laureata e abilitata a Ferrara, ma abito in provincia di Bologna. Meglio iscriversi all'Ordine di Bologna, di Ferrara o non cambia molto?

grazie a tutti!
:
ATTENZIONE!!!No, non puoi assolutamente scegliere. L'Ordine a cui ti devi iscrivere è obbligatoriamente quello della Provincia in cui hai la residenza. O, al massimo, in alternativa quello in cui lavori (ma in queto caso ci vuole un documento che attesti che appunto lavori fuori dalla tua Provincia di residenza)
:
Quindi può scegliere il domicilio professionale in base a dove lavora. La natura del documento "attestante" qual'è? E' un'autocertificazione? Io cambiai provincia di residenza dopo l'iscrizione ma rimasi all'Ordine della città iniziale senza presentare nulla. Non mi chiesero nulla. Che sia il mio domicilio professionale rimasto lo stesso, automaticamente, essendo iscritto inizialmente nella mia città di residenza?
:
si, sapevo dell'unica "alternativa", tra provincia di residenza e quella di lavoro, ma non delle necessarie certificazioni. Dato che ancora non lavoro, penso mi iscriverò a Bologna.
In ogni caso, per curiosità, ci sono differenze "sostanziali"? (come evenuali iniziative, corsi ecc...)

grazie!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.