Non voglio cambiare mestiere

messaggio inserito martedì 23 aprile 2013 da kitto

kitto : [post n° 314872]

Non voglio cambiare mestiere

Non sono ricco nè penso che lo diventerò ma AMO fare l'architetto e mi ritengo fortunatissimo. E' il mestiere più bello del mondo!
Il problema è che ci sono i geometri...... e gli ingegneri...... e le casalinghe mancate architetto........... e gli imbianchini che potrebbero fare a meno di noi (tutti eredi di Michelangelo!)...... e i muratori che ci fanno le linguacce alle spalle (e mi fermo alle linguacce!)..... e poi? non me ne vengono altre: vi invito a partecipare!
Ily :
L'architettura è bellissima. L'architettura è la civiltà. E' la storia, la tradizione, le nostre radici. L'architettura è emozione. L'architettura è gioia.
Il problema vero sono la burocrazia, le leggi assurde, le condizioni di lavoro, gli stipendi bassi, l'assenza di tutele, gli orari pesanti, i moduli assurdi e complicatissimi, i committenti ignoranti che ti vogliono insegnare il mestiere, quelli che ti chiamano signorina e ti scambiano per la segretaria, gli stage gratuiti anche con 10 anni di esperienza, gli impiegati comunali che gli prenderesti a calci nelle gengive per la loro ottusità, il post-moderno (che NON è architettura, anzi, ne è l'antitesi), le archistar, gli inciuci, i palazzinari.
archiiunior :
quoto Ily, sante parole, ps i giornalisti che preferiscono parlare di bagianate, cucina e gossip.
gianluca :
I concorsi di progettazione taroccati, i rup, gli incarichi diretti sotto i 200 mila euro e le pseudoarchistar incoronate dalle commissione preposte dagli enti locali che vincono pure allocando funzioni a ridosso dei confini, andando in deroga al R.E. dell'Ente stesso e al D.M. 1444 del 1968... ... ...
1968: Anno magico!

Edoardo :
I pozzetti, i cavi corrugati, le fosse biologiche, le vasche di percolazione, i manufatti, gli impianti di sollevamento, i bypass, i degrassatori, i disoleatori...
archiiunior :
Mi chiedo e vi chiedo come ad ogni post del genere, cosa dobbiamo fare per cambiare tutto ciò?
Ily :
Andare con una carriola e un lanciafiamme all'archivio comunale. Chiamare un congruo numero di colleghi. Usare la carriola per portare l'intero contenuto dell'archivio Pratiche&Carte Bollate nella piazza principale del paese. Usare il lanciafiamme per fare un bel falò :D
ponteggiroma :
Il primo che l'ha fatto Ily è stato l'ex ministro Calderoli.... non è un buon precedente!
Ily :
Lo show di Calderoli era solo scena: gli scatoloni erano vuoti!
kitto :
Ricordate il discorso dell'architetto farfallone (nel senso che oltre ad esserlo, indossa il pipillon) nell'immaginario collettivo? Ieri sera ho visto la serie TV "Benvenuti a tavola" su canale5 e indovinate un po'? a un certo punto compare un architetto che indossa..... il farfallino! NOOO! Non abbiamo scampo!
Quindi per non andare fuori post, aggiungerei all'elenco i colleghi farfalloni!

P.S. l'architetto della serie televisiva, dopo un paio di idee progettuali, viene licenziato senza tante storie (improvvisamente i committenti non hanno più soldi) e senza preoccupazione di pagargli il tempo perso. Nello stesso episodio accade la stessa cosa con un notaio: si recano da lui per firmare l'atto, ma prima della firma ci ripensano. Prima di andare via si scusano per l'accaduto e gli richiedono l'invio della parcella per averlo fatto scomodare. Un quadretto che rappresenta perfettamente la stima di cui godiamo noi e quella di cui godono i notai presso il grande pubblico :(
archiiunior :
Io ho appena ho visto l'architetto farfallone ho cambiato.
Caspita, quello non sembrava un architetto ma un rappresentante di prodotti, aveva il suo bel book con tutte le proposte da fare senza ancor prima aver fatto un rilievo, portava foto di esempi fatti.
La colpa è di quelli che ci hanno preceduto, qui bisogna fare qualcosa per la categoria....................HELPPPPPPPPPPPPPPPPPP...........SOS.... HOUSTON HOUSTON qui pianeta degli architetti, ci avete dimenticatoooooooo
desnip :
Maròòòòò..... che depressione!
Però devo dire che non sempre è così. Sabato scorso , "zappando", ho trovato una trasmissione su rai3 (Mediterraneo mi pare), dove hanno parlato di case ecologiche, del prototipo italiano Med in Italy che ha vinto il terzo posto a solar decathlon, ed hanno intervistato vari architetti/e come si deve e per giunta giovani!
Solo che queste trasmissioni le mandano alle 10 di mattina e lo stereotipo del farfallone in prima serata su Canale 5....
Ily :
Scusate eh, cosa vi aspettate se fanno un realiti sciov che si chiama "interior desiner [sic!]" al cui casting possono partecipare ragazzi con "qualsiasi esperienza", e quindi anche - si presume - generali, cubiste e astronauti?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.