Architetto iscritto Ordine / Prestazione occasionale

messaggio inserito sabato 11 febbraio 2023 da Valerio

Valerio : [post n° 469813]

Architetto iscritto Ordine / Prestazione occasionale

Buonasera, vorrei avere un informazione: chi è iscritto all’Ordine degli Architetti può svolgere prestazioni occasionali con ritenuta d’acconto? Tenendo presente che si parla sempre lavori inerenti il settore dell’architettura, io ho sempre saputo che non si può. Grazie
ArchiFra :
Assolutamente no. Gli iscritti ad albi professionali non possono in nessun modo svolgere prestazioni occasionali se sono inerenti la professione. La puoi fare solo se dai ripetizioni a ragazzini, o a tempo perso fai il giardiniere.
Se vuoi lavorare, o ti fai assumere o apri partita Iva (questa obbligatoria assieme all'assicurazione professionale se vuoi firmare i progetti e usare il timbro, mentre se sei collaboratore di studio normalmente ti obbligano comunque ad averla a meno di essere un rarissimo fortunato con contratto regolare da dipendente).
Valerio :
Grazie, mi è stato offerto uno stage di 6 mesi con contratto di collaborazione occasionale con ritenuta d'acconto (a rimborso spese) riguardante la professione di architetto, attualmente sono iscritto all'Ordine ma non possiedo la Partita Iva, ne Inarcassa, ne RC. Come tutelarsi quindi? C'è ancora molta ambiguità.
ArchiFra :
non c'è nessunissima ambiguità. Sono 15 anni che c'è la legge (legge) che vieta tale pratica.
O ti fanno un contratto da dipendente, o apri partita iva e fai il collaboratore freelance alle tue condizioni
Valerio :
ok! Comunque i riferimenti sono la risoluzione del 2007 dell'Ade e la nota del Mef del 2015, mi sembra di aver capito.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.