ACE obbligatorio in compravendita???

messaggio inserito martedì 3 novembre 2009 da paco

[post n° 213613]

ACE obbligatorio in compravendita???

ciao a tutti,
domanda semplice: ma l'Attestato di CERTIFICAZIONE energetica non era diventato obbligatorio con la 192 nelle compravendite, in particolare dopo il 25 giugno di quest'anno?? A un mio cliente hanno dato un semplice AQE ( validità un anno quindi ) con data 13 giugno ( fatalità ) e il notaio ha detto che l'obbligo di consegnare l'ACE da parte del venditore è stato abrogato dal DL n° 133 del 6 agosto 2008 - dove però non trovo nessun riferimento in merito-... Ha ragione il notaio???
grazie 1000 a chi vorrà rispondermi
ciao
:
La L.133/08 ha abrogato l'obbligo di allegazione dell'ACE all'atto di compravendita. Se non si ottemperava, si aveva l'automatica nullità dell'atto. Ciò che invece la L 133/08 non ha abrogato è l'obbligatorietà di consegna dell'ACE da parte del venditore al compratore. Solo che tale consegna, non essendo legata in maniera stretta come prima all'atto di compravendita può avvenire anche in fase successiva alla compravendita stessa, basta che ci sia il consenso delle parti (che purtoppo porta spesso a non certificare affatto!9. Quello che dice il notaio è sbagliato, il tuo cliente può pretendere l'ACE, ed il notaio dovrebbe aver "correttamente informato le controparti sull'importanza dell'ACE" come richiede anche il documento del Consiglio Nazionale del Notariato. Reperiscilo in rete e fallo vedere al notaio, magari avrà qualche scrupolo prima di dire altre inesattezze...
:
Grazie mille dell'info!! Mi rileggerò riga per riga la 133..
ciao
:
scusate ma non sono d'accordo.
La 192 introduce l'ACE per la compravendita. Però dice anche che in attesa delle linee guida si può usare l'AQE.

Le Linee Guida, entrate in vigore il 25 LUGLIO 2009, stabiliscono che gli AQE hanno validità 1anno.
Quindi l'AQE con data 13 Giugno sarà valido fino al 12 giugno 2010, ache per gli Atti di compravendita che fino al 25 Luglio 2009 hanno potuto utilizzare solo AQE.
:
Ciao, e grazie anche a te per la risposta!
Ho controllato su consiglio di roby-costa sul sito del Consiglio nazionale del Notariato ( www.notariato.it/portal/site/notariato/menuitem.e264ac5b728e37133d11… ) e a me è parso di capire che la L 133/08 ha abolito l'obbligo di allegare all'atto l'ACE ma di fatto non ha abolito l'obbligo da parte del venditore di consegnarlo al compratore... fermo restando il dovere del notaio di spiegare CHIARAMENTE la situazione ad entrambe le parti... al mio cliente è stato consegnato un AQE durante la compravendita - che è avvenuta dopo il 25 giugno N.B. - ma con quello non te ne fai niente.. secondo me solo l'ACE ha un valore di per sè, per durata e validità no? L' AQE già nella 192 non ha la stessa importanza data all'ACE..

ciao
:
Anch'io personalemnte sono d'accordo sulla validità dell'ACE.
Ma trattandosi di una discussione con un notaio ritengo che in punta di diritto l'AQE sia ancora valido per gli atti di compravendita.
:
Il ragionamento di Inermes mi pare corretto. In questo caso specifico l'acquirente può ricevere l'AQE al posto dell'ACE, proprio perché ancora nell'anno di validità dello stesso dopo l'uscita delle linee guida. Diverso (molto diverso!) è quello che diceva il notaio e che hai riportato, ovvero che l'ACE è stato abrogato. Ripeto in questo caso specifico l'AQE può sostituire l'ACE. Fossi il compratore però, visto che avrei a che fare con un documento che non rispetta i dettami delle linee guida e che quindi non risulterebbe di fatto paragonabile ad un ACE redatto oggi, chiederei l'inserimento di una clausola che vincola il venditore a fornirmi un ACE. Non mi sarebbe dovuto per normativa, quindi, ma scaturirebbe da un accordo privato.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.