ACE Edificio esistente

messaggio inserito lunedì 18 gennaio 2010 da Sofia

Sofia : [post n° 220151]

ACE Edificio esistente

Devo fare la certificazione energetica di un appartamento all’interno di un condominio (EDIFICIO ESISTENTE).
L’impianto di riscaldamento è centralizzato, mentre quello per la produzione di acs è autonomo (è presente un boiler nell’appartamento).

1) E’ corretto creare una centrale termica asservita al riscaldamento (ripartizione delle potenze termiche/elettriche in base al volume lordo riscaldato) e una centrale termica asservita alla produzione di acs (senza ripartizione delle potenze)?

2) Il RESPONSABILE DELL’IMPIANTO è l’idraulico che si occupa della manutenzione o l’amministratore oppure l’occupante dell’unità in oggetto?

3) Quando vengono descritte le SUPERFICI DISPERDENTI dell’involucro, bisogna indicare l’AMBIENTE CIRCOSTANTE.
Nell’edificio in oggetto una parete disperde verso un disimpegno comune non riscaldato. Tale disimpegno non ha nessuna parete verso l’esterno. Quale voce posso scegliere dal menù a tendina?

4) UBICAZIONE DEL GENERATORE: le pareti della centrale termica confinano con ambienti non riscaldati; mentre il soffitto confina con un ambiente riscaldato.
E’ classificabile come “centrale termica isolata o adiacente a locale non riscaldato”?

5) E’ obbligatorio inserire gli INTERVENTI MIGLIORATIVI?

Vi ringrazio fin da ora per ogni chiarimento.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.