Calcolo degli abitanti insediabili

messaggio inserito lunedì 30 maggio 2011 da giassa

[post n° 263945]

Calcolo degli abitanti insediabili

Ciao. Sapete se è necessario dimensionare gli alloggi (sia nel caso di edifici in linea che a blocco e a schiera) in base al numero di abitanti insediabili?
A parte i casi in cui sia proprio il testo del tema a chiederlo, è obbligatorio farlo? Nelle tavole del Ceccarelli c'è ampia libertà riguardo questo passaggio: qualcuno lo fa, qualche altro no.
In effetti una volta che ho la superficie del lotto e l'indice fondiario, ottengo la volumetria e in base a questo dato realizzo il mio intervento.
Che senso avrebbe dividere la volumetria realizzabile per i famosi 100 mc ad abitante? Sarebbe solo un passaggio in più, starei soltanto precisando quanti abitanti insedierò nel mio intervento. Non penso sia un dato che condizioni il mio progetto, in tutti i casi realizzo la volumetria massima che mi dà il tema.
Non so se sono stato chiaro. Ringrazio chi mi vorrà rispondere.
:
dividi per 150 (o 100) e ottieni gli abitanti teorici

questi ti servono solo per calcolare gli standard urbanistici
NON per progettare il dimensionamento degli alloggi!
:
grazie elia
:
Elia perchè dovrei dividere per 150? Solitamente si divide o per 100 o per 80 no?
Quindi cosa si deve tener conto per dimensionare gli alloggi?
:
si 80 o 100 o 150 dipende dalla tua regione... qui in veneto è 150 ...cmq

molti credono che il progetto degli alloggi debba essere dimensionato per il numero esatto di abitanti teorici

es hanno 33 abitanti teorici e fanni 11 allocci per 3 persone
NO!

33 abitanti ti servono solo per dimensionare gli standard in caso di piano urbanistico attuativo
:
Si ma ad esempio devo realizzare delle casei a schiera. Ho un lotto di 2000mq e If di 1mc/mq. Trovo il volume totale di 2000mc. A questo punto se divido per 100 so che in quel lotto dovrei realizzare un tot di abitazioni per 20 persone. Facendo una media di 4/5 persone ad abitazione so che devo fare 4 case a schiera (circa 500 mc ad abitazione ). Se non calcolo gli abitanti come faccio a sapere quanti edifici realizzare e quante persone alloggiare in ogni casa?
Secondo me il calcolo degl iabitanti è fondamentale per poter progettare e dimensionare
:
no

quando hai 2000 mcubi se il testo non ti dice quante unità realizzare puoi decidere tu.
se vuoi prendere approssimativamente come traccia indicativa gli abitanti teorici va bene ma in linea di principio non sei tenuta a rispettare quel dato.
quel dato ti serve solo in caso di I territoriale per calcolo standard urbanistici.

in cado di I fondiario vai con la tonioli x i parkeggi e sei a posto.


per stabilire le unità nel caso il testo non specifichi dovresti farci stare + gente possibile.

cmq: 2000 mc /3 (o 3.10) hai la superficie e la distribuisci su loro come vuoi ( distacchi a parte) per l numero di pianche che puoi (o vuoi)

gli abitsnti teorici servono solo in caso di lottizzazione dinque indice territoriale per calcolare gli standard urbanistici

:
Per dimensionare i parcheggi, se il tema è un intervento diretto e non un Pd Lottizzazione, non tieni conto del dm 1444 (mq Park/Ab) ipotizzando una Zto?
Solo Tognoli?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.