CALCOLI EDIFICI IN INEA

messaggio inserito lunedì 30 maggio 2011 da marianna

[post n° 264013]

CALCOLI EDIFICI IN INEA

Fare edifici in linea con piano terra di commercio su un lotto con queste
caratteristiche
Area lotto 8000 mq;If 2,5 mc/mq; indice di copertura 16%; h max 16 m
Io ho fatto:
1) Volume possibile: 8000x2,5= 20000 mc
2) Rapporto copertura 8000 x16 .100= 1280 mq che posso coprire
3) Poi per capire quanti mq devo costruire a piano come faccio?
:
bella domanda..come si fa???chi ci aiuta???
:
volume edificabile max = 8000 mq x 2,5 mc/mq = 20.000 mc
superficie coperta max = 8000 mq x 0,16 = 1280 mq
altezza max = 16m

ora puoi ricavare il parallelepipedo limite ( entro cui costruire il tuo edificio) in funzione della sup coperta o dell'altezza

1- 20.000 mc / 1280 mq = 15,625 m
2 - 20.000 mc / 16 m = 1250 mq

per scegliere devi rifarti alle caratteristiche della tipologia edilizia edificio in linea, cioè scala a servizio di due appartamenti per piano, profondità del blocco edilizio 10 - 12 metri. ( la luce naturale illumina una stanza fino a 5-6 m di profondità).

PROPOSTA:

profondità x lunghezza x altezza = 12 x 100 x 16 = 19.200mc

2 edifici da 12 x 50 x 16

ogni blocco ( 2 appartamenti + scala) sarà da 12 x 25 per 5 piani di altezza ( 3,2 m per piano compreso il solaio).

stimando di destinare alle scale + ascensore (siamo oltre 4 piani) il 10% della superficie del blocco , otterrai due appartamenti da 135 mq al lordo delle murature.

sicuramente limando per bene si possono ottenere molti più alloggi, però il tema non lo richiede e progettare un alloggio spazioso è più facile, inoltre non stiamo facendo una speculazione edilizia.

Giusto per completezza di valutazione, dimensionando per 4 abitanti ad alloggio, ne sistemiamo: 4 ab. x 2 alloggi x 5 piani x 4 blocchi = 160 invece di 192 teorici (19200/100).

altre scelte sono possibili, se opportunamente giustificate.


Divertiti!


:
Vol edificabile = 8000 mq x 2,5 mc/mq= 20.000 mc. di cui propongo l'80% a destinazione residenziale (16.000 mc) ed il 20% a destinazione commerciale (4000 mc).
immaginando di voler realizzare edifici in linea aventi al p.t una destinazione commm.le (h= 3.5 m) e p.1-p2-p3-p4 una destinazione residenziale (con h interpiano = 3m.) ho un fabbricato la cui altezza totale raggiunge i 15,50 m.
Slp residenziale= 16000/3 = 5333.30 mq.
5333.30 mq /4 piani = 1333.30 mq. (di slp per piano);
1333.30 mq/12 m = 111 ml
111 ml/26 = 4,25 edifici arrotondo a 4
(12 e 26 m. sono le dimensioni medie di un edificio in linea)
ottengo 4 edifici in linea di dimensione 12 x 26 m. con destinazione residenziale ai piani dal primo al quarto;
Per il dimensionamento vol. commerciale:
dovendo distribuire il volume al piano terra di 4 edifici:
4000 mc./ 4 edifici = 1000 mc. 1000/3.5 m. (h) = 285,71 mq.
285,71mq/12 = 23,80 m.
Slp comm.le = 12 x 23,80 m - 22 = 236,60 mq.
verifica
Vol residenziale = 12 x 26 x 12 (h di 4 piani) x 4 edifici= 14976 mc. < 16.000 mc.
Vol. comm.le = 12 x 23,80 x 3,5 (h commerciale) x 4 edifici= 3998 mc < 4000 mc.
R.copertura = 12 x 26 x 4 (edifici) = 1248 mq. < Rc max = 1280 mq.
:
OTTIMA VARIANTE (attinente alla realtà).
introducendo la destinazione commerciale si dovrà tener conto di diversi rapporti per i parcheggi pertinenziali.
:
L.122/89 Tognoli 1 mq/10 mc per parcheggi pertinenti alle residenze;
per la parte commerciale: 0.40 mq/mq X Slp commerciale.
:
il dottore è preparato
:
lo appureremo dopo il 15 giugno............
:
per il commercio va anche la tognoli...!
:
che ce la mandino buona! la traccia intendo.
:
Ci ripensavo...
in questo caso per le residenze il dm 1444 per i parcheggi non c'entra, siamo sicuri, si?
non è che si dimensionano anche in base agli ab che si ipotizza di insediare....????
:
la tognoli sostituisce il dm 1444 (che prevedeva 1 mq ogni 20 mc).
per il commercio in piemonte invece si fa così: 100 della sul = sup servizi di cui il 50% parcheggi
:
poi in base agli ab che insedi calcoli i parcheggi pubblici (quelli della tognoli son privati)
:
scusate la domanda...ma visto che avete utilizzato il lotto da 8000mq e già compreso il distacco dal confine dai lati?
:
ciao af1972
cosa sono e 22 in questo calcolo?
..."Slp comm.le = 12 x 23,80 m - 22 = 236,60 mq..."
:
E'possibile ricapitolare un attimo?
- per i PARCHEGGI (RESID + COMM) vale la Tognoli= 1mq P/10 mc (interrati, a raso...come ci pare) + DM 1444 = 2,5 mq/Ab insediato per la residenza e 40% della Sup Lorda di Vendita per il commerciale (dunque si ipotizza di essere in ZTO C?)

-dimensionamento RESIDENZIALE dai dati calcolo la sup edificabile massima: 20000mc/16 mt (h max) = 1250 mq totali < Di 1280 sup coperta max (dunque ok)
a questo punto passo a dividere questi 1250 mq nelle linee..giusto?
PONIAMO 1250 MQ/5 LINEE= 250 MQ/ LINEA

METTIAMO DI FARE UNA LINEA DI 12,5 X 20

A QUESTO PUNTO POSSO DIRE CHE OTTERRò TOT APPARTAMENTI DI 125 MQ CIRCA E ALLO STESSO MODO TOT ESERCIZI COMMERCIALI?
GIUSTO?
a che serve la distinzione in 20% commerciale e 80% residenziale?
non basta il mio ragionamento?
Grazie a chi mi vorrà chiarire le idee!
:
daccordo anche con il tuo ragionamento, anche se non ho ipotizzato un intervento in zona C, per cui non calcolo i parcheggi pubblici ne le altre dotazioni.
l'ipotesi che ho fatto riguarda la costruzione di edifici in linea con destinazione commerciale al piano terra (nel mio caso con una slp comm.le inferiore di quella dei piani successivi); di conseguenza, ottenendo la slp residenziale e la slp comm.le ed i rispettivi volumi, sono in grado di calcolare quanti sono i parcheggi pertinenti alla residenza (corrispondenti a 14976 mc./10= 1497 mq. applicando la L.112/89) e quanti quelli destinati al commercio ed ipotizzando per quest'ultimi un indice di 0,40 x slp = 0,40 x 946,4 = 378 mq., tenendo presente che i regolamenti edilizi locali potrebbero richiedere un calcolo differente per determinare lo spazio da destinare ai parcheggi commerciali, come ho fatto io).
il fatto di voler distinguere il vol res.le da quello comm.le è una scelta progettuale di partenza; è ovvio che anche con il tuo ragionamento, conoscendo il vol complessivo è possibile determinare la porzione di parcheggio corrispondente alla L.122/89, ma non saprai, se ti viene richiesto, quanti saranno pertinenti all'abitazione e quanti al commercio.

per bubu: i 22 mq. sottratti alla slp si riferiscono alla porzione del vano scala (non tutto) inglobata nel parallelepipedo 12 x 26 m che non concorre alla determinazione della stessa slp commerciale/residenziale.
:
Perchè dici che non posso distinguerli?
per la residenza faccio Tognoli + dm 1444 e qui ci siamo

per il commercio applico le stesse normative.
Sapendo la sup lorda di vendita (che coincide con l'ingombro a terra del fabbricato - tolto il vano scale- ) e l'h di piano ho il volume del commerciale
...non ti torna?

Per quanto riguarda la ZTO C te l'ho chiesto perchè nel calcolo delle sup a parch per il commercio riporti 0.4xslp (inZona A e B è 0.20!)
:
ottima osservazione.
infatti l'art. 5 del DM 1444/68 dice che: nei nuovi insediamenti di carattere commerciale e direzionale, a mq 100 di superficie lorda di pavimento di edifici previsti, deve corrispondere la quantità minima di mq 80 di spazio, escluse le sedi viarie, di cui almeno la metà destinata a parcheggi; tale quantità, per le ZTO A e B è ridotta alla metà, purché siano previste adeguate attrezzature integrative.....
proprio perchè nn so se sono previste adeguate attrezzature integrative lascio l'indice a 0,40; ovviamente il calcolo, volendo essere precisi, va considerato con la dotazione di 0,20 X SLP come tu hai giustamente evidenziato.


:
Proprio a proposito del calcolo di standard ai sensi del DM 1444 vorrei condividere con te alcune considerazioni, se ti va!
-se , in un dato territorio, la presenza delle OO. UU.1 è condizione necessaria al fine del rilascio del titolo abilitativo della costruzione, per questa ragione credo che, almeno parcheggi pubblici e il verde vadano calcolati, lasciando perdere le scuole e le altre attrezzature...anche perchè spesso nei lotti che ci danno, tolte le fasce di rispetto varie, rimane poco spazio!

- per quanto riguarda poi il commerciale, è assodato che si va a calcolare la dotazione di parcheggi ai sensi del 1444...questo viene fatto xchè non si applica la normativa nazionale?
...me lo sono chiesta perchè se il dm non si applica - non essendo un intervento alla scala urbanistica- come non lo è per il commerciale non lo è neanche per il residenziale...o sbaglio!?
:
abbiamo detto che l'intervento non è a scala urbana, è in zto B dove si presumono già esistenti le opere di urb. primarie; anche se il nuovo insediamento andrà ad incidere sugli standard, nn è stato specificato di dover cedere una parte dell'area per la realizzazione di parch.pubblici o verde (almeno così l'ho interpretata);
comunque, per i parcheggi comm.li, se non esiste una regolamentazione locale o regionale, ho fatto riferimento al dm 1444/68 anche se l'intervento nn fa parte di un piano urbanistico, alla fine sono sempre dei parcheggi pubblici non credi?
:
Posso chiederti dove farai l'esame?
:
se dipendesse da me ti ammetterei alla prova orale af1972
:
per giulia: napoli
ipso facto....... troppo buono ma nn prendere per vangelo quello che si scrive ..... sono pur sempre ipotesi progettuali che vanno confermate.... comunque sia, si cerca solo di condividere dubbi e cercare soluzioni;
spero solo di non aver scritto cavolate :)
adesso che si avvicina il giorno 15 ho una confusione mentale .......non ricordo un piffero di quello che ho studiato................ che bello.
:
tu almeno hai studiato!!!! a quanto leggo sono stato decisamente superficiale ( e non si sta parlando ovviamente di edifici!!!)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.