Confusione totale

messaggio inserito lunedì 6 giugno 2011 da Saimon

[post n° 264641]

Confusione totale

Buonasera a tutti,
il 15 si avvicina e il panico fa brutti scherzi: anche quello che sembrava chiaro ora non lo è :(
Vi riporto uno stralcio della LR 56\77 del Piemonte (art 20_Capacita' insediativa residenziale teorica)

Per i lotti liberi, esistenti all'interno dei perimetri degli abitati e resi edificabili dal piano, per le aree gia' edificate, nelle quali sia previsto o ammesso un incremento delle volumetrie esistenti, per le zone di ristrutturazione, nonche' per le zone di espansione residenziale, si assume come capacita' teorica il valore ottenuto moltiplicando le relative superfici per i rispettivi indici di fabbricabilita' massima consentita, volumetrica o superficiale, ed attribuendo mediamente ad ogni abitante 90 mc. di volume edificabile o 30 mq. di solaio al lordo delle murature. Per destinazioni d'uso esclusivamente residenziali le dotazioni medie per abitante sono ridotte rispettivamente a 75 mc. e 25 mq.

Quel che non capisco è:
devo usare 90 mc nel momento in cui il mio insediamento prevede altre detsinazioni oltre alla residenza tipo negozi al pt? e nel caso di volume commerciale da realizzare a parte?
E perchè il fatto che siano previste altre destinazioni fa sì che a parità di Ve o di slp io possa insediare meno abitanti?
grazie, buono studio a tutti!
:
Buongiorno,
credo che la risposta al tuo quesito sia che i 90 mc (30 mq) tu li debba utilizzare nel momento in cui ti trovi di fronte ad una cubatura massima sviluppata partendo da un indice di fabbricabilità territoriale (comprensivo quindi delle cubature per l'urbanizzazione secondaria) , mentre quando ti trovi di fronte ad una cubatura sviluppata da un indice di fabbricabilità fondiaria devi utilizzare i 75 mc (25 mq). Puoi ritenerti fortunato nell'avere una legge regionale che dintingua i due valori da applicare rispettivamente all'indice territoriale e quello fondiario, per molte altre regioni rimane fisso quello stabilito dal DM 1444 del 1968 che viene indistintamente applicato alle due cubature (sono stato tutto ieri pomeriggio a cercare di capire come sia possibile che in molti esercizi svolti si calcolino gli abitanti teorici da insediare utilizzando sempre gli 80 + 20 mc sia che si tratti di cubatura fondiaria sia di cubatura territoriale!)
:
Buonasera,
anche io mi sono trovata nella stessa situazione nel senso che, per trovare il numero di abitanti teorico da cui calcolare gli Standard, in alcune esercitazioni si divideva il volume edificabile, trovato da Sf*If o moltiplicando per 3m la Slp che si era precedentemente trovata da Ut*St, per 100 mc mentre in altri per 80 mc e in altri ancora per 25 mq...per l'esame a Milano, quale si deve usare??? 100, 80 o 25? E poi, è giusto calcolarlo dal volume edificabile generale o bisogna fare riferimento solo a quello residenziale???
Grazie mille!!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.