Super DIA e SCIA... quadro nazionale e regione Toscana

messaggio inserito venerdì 3 agosto 2012 da Lore

[post n° 296557]

Super DIA e SCIA... quadro nazionale e regione Toscana

Salve a tutti! Sto preparando l'orale e, avendo dato diritto al primo anno di corso, mi sto aggiornando sui titoli abilitativi.
Ai tempi esisteva la DIA e la SUPERDIA, alternativa al Permesso di Costruire in determinate circostanze... Col d.l. 70/2011 è stato modificato l'articolo 19 della legge 241/1990, andando a sostituire direttamente la DIA con la SCIA in tutti i testi normativi a seguire, compreso il DPR380/01, TU dell'edilizia.
Ho spulciato varie fonti circa la questione e, a quanto pare, ad oggi la SCIA, a livello nazionale, sarebbe destinata ai così detti interventi minori e di ristrutturazione leggera (i casi di DIA gratuita), ad esclusione degli interventi disciplinati dall'attività edilizia libera. Permarrebbe invece la SUPER DIA (o DIA onerosa) per quei particolari casi in cui possa essere presentata in alternativa a richiesta di Permesso di Costruire... anche il Ceccarelli di fatto la riporta.
Tuttavia sono andato a rileggere il testo più aggiornato della L.R. 1/2005 Toscana e non vi è più menzione di DIA, in quanto sostituita in toto dalla SCIA con la L.R. 40/2011 Toscana... dunque, come riportato nel testo, esiste anche la possibilità di ricorrere a SCIA in determinati casi in sostituzione del PDC. Mi confermate però che nel resto d'Italia la SCIA è limitata generalmente alla vecchia DIA gratuita mentre persiste la DIA onerosa? Ho letto molte dissertazioni secondo la quale la SCIA non poteva essere considerata alternativa al PDC.
Ringrazio chi ha avuto la pazienza di arrivare fin qui e potrà darmi conferme (spero non smentite, ci ho perso un pomeriggio a farmi un quadro completo!).
Buon studio a tutti!
:
MMM che confusione...allora la Dia non esiste più ed è stata sostituita da due strumenti, SCIA e CILA ed entrambe sono onerose come del resto è sempre stata anche la DIA. La prima si realizza per interventi che prevedano modifiche strutturali catastali volumetriche ecc, la seconda per interventi di pura ristrutturazione
:
Roberto io non so dove le hai lette, o chi ti ha detto queste cose, ma sono tutte sbagliate..nel t.u. edilizia la DIA era suddivisa in gratuita, per interventi minori, e onerosa per interventi che incedevano sui parametri urbanistico edilizi. Quella gratuita non c'è più ed è stata sostituita dalla SCIA, salvo che per interventi di manutenzione straordinaria senza coinvolgimento delle strutture, ove basta la CIA, in alcuni comuni chiamata CILA o CIL...anche questa procedura è gratuita.
La DIA onerosa a livello di testo unico è tutt'ora esistente..poi chiaramente regioni e comuni possono legiferare e/o interpretare il dettato legislativo nazionale, introducendo modifiche. La Toscana, in tal senso ha legiferato ma non è che abbia cambiato granché..basta però leggere tutta la legge e non i primi articoli, perché altrimenti sembra che anche la SCIA sia onerosa, ma così non è
:
Guarda io preparo CILA tutti i giorni e ti posso assicurare che non hanno nulla di gratuito :-D
:
ma parli di oneri o diritti di segreteria? sono due cose diverse.. poi, come sempre scrivo, in Italia 8000 comuni, 8000 regole diverse..se però all'esame di stato dici che le comunicazioni inizio attività sono onerose, ti ridono dietro
:
Ripeto, io mi riferivo alla Legge Toscana in particolare e al Testo Unico in generale, non ad altre derivazioni (facendo l'esame a Firenze impazzo solo su queste).
A me serviva più che altro una conferma sul Testo Unico circa il perdurare della SuperDIA o DIA onerosa, per la Legge Regionale Toscana esiste solo la SCIA, anche in sostituzione di Pdc (quindi onerosa, valevole solo per interventi disciplinati da specifici piani attuativi con previsioni planivolumetriche già adottati) e di questo ne sono sicuro avendo letto tutta le legge più volte.
Mi torna anche quando detto da al sulla disciplina della DIA ante introduzione della SCIA, in quanto corrisponde a quello che studiai nel 2006 ed è confermato dal Ceccarelli.
Grazie dunque per le conferme!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.