stima su base catastale

messaggio inserito martedì 8 luglio 2008 da Giulia

Giulia : [post n° 167796]

stima su base catastale

salve ragazzi
io e mio fratello abbiamo delle cose in comune con mio zio (un appartamento e una casa in campagna) e dobbiamo dividerle. Mio zio mi ha chiesto se posso fare io le stime...ma secondo voi basta farle su base catastale? e in che modo?? (tenete conto che l'appartamento è in città e la casa in campagna in un'altra provincia)
grazie per i consigli!!
arko :
dipende dal tipo di rapporto. CXome sai, le piante catastali, spesso lasciano a desiderare per precisione. Se la cosa è molto formale, io farei i rilievi daccapo..anche se è un lavoro "gratis", lo fai per te stessa e per le tue future proprietà. Auguri.
ciao.
Giulia :
i rilievi li ho rifatti io....
per ora sto calcolando sia il valore commerciale sia il valore catastale e poi se ne discute insieme...anche se tra i due ci sono 100.000 euro di differenza!
arko :
vabbè, io mi riferirei a quello cmmerciale, perchè ovviamente è quello che conta al momento in cui eventualmente vorrete vendere.
ciao.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.