Preventivo per DIA

messaggio inserito lunedì 21 luglio 2008 da Extravaliente

Extravaliente : [post n° 169011]

Preventivo per DIA

Recentemente mi è stato proposto un lavoro interessante, si tratta della ristrutturazione interna di un'appartamento seincentesco in discrete condizioni. Le opere da eseguire sono interne e di modesta entità (si tratta di fatto di una semplice dia per spostare dei tramezzi e per la realizzazione di un soppalco). Il proprietario ha richiesto un preventivo a me e altri due professionisti (geometri). Il suo obiettivo è ovviamente ottenere il miglior prezzo. Io sono indubbiamente interesato al lavoro, qualcuno di voi sa consigliarmi sul comportamento da tenere nello stilare il preventivo? sapete segnalarmi un "modello" di riferimento?
arko :
i preventivi si chiedono alle imprese, non agli architetti. Cioè, questo ha un appartamento di pregio e fa un'asta? O mio dio, andiamo proprio male.
In bocca al lupo.
sdo :
per una DIA piccola, spostamento tramezzi e soppalchino, il prezzo è circa euro1500 + IVA + euro300/500 + IVA per il riaccatastamento se necessario.

Se invece l'opera è più consistente puoi fare un 10% sul costo della ristrutturazione, incrementabile di un 2-3 punti % se devi prestare cura all'esistente seicentesco.

Oppure ancora puoi fare un conto sulle ore effettive di lavoro, li allora è a tua discrezione quanto farti pagare all'ora diciamo che per un lavoro a ore puoi usare tranquillamente 55-60 euro/ora.

ciaoooooo in bocca al lupo

P.s. scrivi tutto fai un bel contratto con tempi e metodi di pagamento e prestazioni incluse e non E FALLO RISPETTARE AL COMMITTENTE, e rispettalo anche tu!!!!
Campanellino :
Ma l'immobile è vincolato?
Perché in tal caso credo che il geometra non potrebbe firmare la DIA...informati.
sdo :
neanche mi ero posto il problema del costo della ristrutturazione, credevo volesse saper e il costo della pratica di DIA.
Per i lavori chiedi ad una impresa ma ci vuole un progetto.
Di massima un soppalco piccolino costa circa 2000 euri una scala bruttina per arrivarci 2000 euri anche lei.

Rifare un cesso spostare 2 muri sei nell'ordine dei 10.000 / 12.000 euro.

1 mq di parquet bello prefinito e posato sei intorno 80/100 euro (1 scelta o superiore)

ma ci vorrebbe un progetto e una impresa per fare un preventivo corretto
Vichy :
...anche io credevo così invece può firmala che si, nonchè può chiedere il nulla osta alla soprintendenza archeologica...lo sono andata a chiedere a quella di roma e mi hanno detto un qualsiasi tecnico.
Extravaliente :
preventivo per pratica DIA (progetto e presentazione domanda) e direzione lavori.
Ilmio desiderio è dettagliare le prestazioni nel preventivo in modo da "differenziarmi" dall'offerta di altri studi tecnici per la qualità del servizio (al di la del costo).
Lo so che è difficile stilare unpreventivo in tal senso...ma a volte mi metto nei panni di un cliente medio: o si rivolge ad amici o guarda il prezzo...no è (purtroppo) così che si sceglie il professionista? Il discorso qualità va offerto, fatto presente!
Vichy :
io di solito ho fatto così....
PREVENTIVO PRESTAZIONI
VIA ................. n. ........




ROMA, 18 MAGGIO 2006

ELENCO PRESTAZIONI:

1. DISEGNI ESECUTIVI (DEMOLIZIONI, RICOSTRUZIONI, IMPIANTO IDRICO, TERMICO, ELETTRICO, PAVIMENTAZIONI IN SCALA 1:50; RIVESTIMENTI BAGNO E CUCINA IN SCALA 1:20)
2. ASSISTENZA ALLE FORNITURE
3. DIREZIONE LAVORI
CIRCA XXXX% SULL’IMPORTO COMPLESSIVO DELLE OPERE
(LAVORI E MATERIALI)

AD ESEMPIO SU XXXXXX EURO DI OPERE E MATERIALI XXXXXXX+ 2% CASSA +20% IVA
(DA TARIFFARIO XXXXXXX)



4. RILIEVO ESECUTIVO (GRAFICO E FOTOGRAFICO )
5. PROGETTO DI MASSIMA
6. DIA (ELABORATI GRAFICI E CONSEGNA IN MUNICIPIO – ESCLUSE SPESE REVERSALE)

1.500,00 + 2% CASSA +20% IVA

TOTALE SCONTATO TOT...
Extravaliente :
...grazie mille! ...e quello che cercavo!!!
Vichy :
di niente. buon lavoro!
anto :
quindi, se ho ben capito, fai 1500 solo la dia, poi tutte le altre prestazioni, giusto? E' utilissimo anche x me, grazie!
Ily :
Scusate ragazzi... ma... andateci pianino, un appartamento seicentesco non è esattamente uguale a un appartamento in palazzina anni '70.
Ad esempio: se l'appartamentop è di pregio (piano "abitato" (non sottotetto, cioè) in un palazzo gentilizio e non è mai stato rimaneggiato radicalmente, molto probabilmente si troveranno delle decorazioni dipinte sotto vari strati di ridipinture o intonaci più recenti, oppure dei solai con travi decorate sotto controsoffitti in arelle, o infine vecchi pavimenti in cotto o maiolica sotto pavimenti più recenti.
Per cui sarebbero da prevedere anche alcune indagini, che ne so, ad esempio saggi stratigrafici, smontare alcune mattonelle del pavimento o pezzettini di controsoffitto per vedere cosa c'è sotto... Queste materie andrebbero trattate con MOLTA CURA: il restauro di decorazioni pittoriche o quant'altro fa lievitare di molto il valore commerciale di un appartamento, oltre che restituire appartamenti splendidi.
Vichy :
..io avveo messo anche altre voci che erano epr esempio il rilievo di tutti i mobili esistenti, ma il resto lo deve sapere l'interessato se togliere o aggiungere voci e come agire. Io ho dato solo un esempio su come l'ho fatto io...il che non vuol dire che sia esatto!!:-)..si cmq in quel caso era 1500 solo la dia...ma come vedi era il 2006....oggi i prezzo si sono abbassati unpo' causa crisi economica....
saluti a tutti
Vichy :
..la dia completa di rilievo esecutivo, progettino di massima, ricerce di documenti e la compilazione del modulo epr lo sgravio del 36% quando me la chiedono (e chiusura alla fine esclusa variazione catastale)...ripeto era il 2006...ora è da un anno che non mi capitano dia per lavoretti miei ma il posto dove lavoro le fa a meno perchè come dicevo prima tutti i prezzi si stanno abbassando....
extraveliente :
Terrò certamente conto delle indagini che hai menzionato. Gran parte di queste sono già state effettuate (devo ammettere in modo corretto) dal committente che ha cmq intenzione di effettuare un restauro. Il pavimento in cotto è da rifare, ma le pastrelle sono tutte recuprabili, il controsoffitto è in larice rosso...ma è stato smaltato in bianco, etc, etc.. Il mio giudizio positivo sul preventivo di vichy era sullo schema fornitemi, le singole voci le adettero all'immobile oggetto del'intervento!
grazie ancora a tutti!
Campanellino :
scusa un'ultima delucidazione:
ma per il preventivo tu elenchi tutte le voci e poi metti il totale alla fine oppure indichi la distinta dei prezzi per ciascuna voce?
E poi: a parte la DL che calcoli in percentuale e la DIA a discrezione (1500€) per le altre voci come ti regoli? Fai una stima a vacazione in base al tempo che prevedi di impiegare?
Vicky :
io ho fatto le prime voci :esecutivi, direzione lavori, assistenza forniture, in % sui lavori e la dia (compresa di quello che ti ho scritto sopra) a discrezione. La cliente in questione aveva per esempio il problema del rilievo dei mobili vecchi, in quel caso essendo una cosa a parte gli avevo fatto un prezzo a corpo, tipo 300 euro messo alla fine del preventivo.
No le ore non le ho contate, poi come sai ti può capitare la cliente che sceglie ilprogetto e fa poche variazioni, ti può capitare quella che ti fa rifare i disegni 60 volte...
cmq mi ero regolata anche col fatto che collaboravo presso una azienda e questo era un lavoro mio che seguivo la mattina presto prima di andare in ufficio e il pomeriggio/sera tornata a casa fino a sera, pur di non rinunciare al lavoro. Non ho uno studio mio con una continuità di lavori, ma solo qualcuno ogni tanto per passaparola, o conoscenze, e poi sempre una base fissa in studio. Quindi non so magari chi ha una continuità di lavoro si comporta in altra maniera non saprei!! in ogni caso di sicuro oggi come oggi a roma chiedi 1500 per una dia non te le da nessuno...perchè c'è gente che le svende a 200 euro, ma a quel prezzo io non me la prendo la responsabilità nè impiego tempo ammazzandomi ad andare in cantiere. perchè tu come fai??...io ho fatto così perchè è più facile nel senso all'inizio dopo aver presentato la dia mi faccio pagare quella e poi via via che spuntano i preventivi calcolo la % applicata e ci sono gli acconti...ed è andata abbastanza tranquillamente senza brutte sorprese per nessuno. Naturalmente io questo preventivo lo faccio controfirmare!! tu?
Campanellino :
Io mi trovo nella tua stessa identica situazione: in mancanza di grossi lavori collaboro part time in uno studio per avere un'entrata fissa e poi faccio dei lavori miei nel resto del tempo...purtroppo per adesso per clienti privati ho fatto solo delle DIA, quindi senza il progetto, o l'arredo, o la DL. Di conseguenza facevo un prezzo a discrezione, ovvero DIA 1500€ + DOCFA 500€ se richiesto...il tutto con regolare disciplinare firmato.

Però ti stavo chiedendo come fai dato che il cliente medio in genere vuole sapere da subito quanto dovrà pagare di parcella e magari non gli basta sapere la % rispetto all'importo dei lavori...

Poi in caso di lavori da calcolare in % (ad. esempio come dici tu, esecutivi, direzione lavori, assistenza forniture...) non so mai cosa includere nel prezzo dei lavori: gli arredi comprati in negozio vanno messi? Secondo me no...però magari se si tratta di arredi "fissi", tipo la cucina, vanno messi....E gli arredi su disegno? e gli apparecchi illuminanti? Si accettano pareri...
Vichy :
arredi su disegno non ne ho mai fatti ma se li dovessi fare di certo me li farei pagare...quello che intendo io in assistenza materiali è accmpagnarli ai negozi piante in mano e oltre a dare supporto "estetico" riesco a consigliare questa vasca ci entra questa no, mi servono tot metri quadri di piastrelle, oppure che ne so il lavello della cucina lo puoi spostare o meno ecc ecc...fino ad adesso con la % non ho avuto problemi, considera che di solito tutti i clienti hanno un preventivo della ditta e già in base a quello può fare dei calcoli. In ogni caso io lavoro presso un geometra, che non cura esecutivi e dettagli come noi, va a guardare i lavori ma poi dello stucco delle maioliche non gliene frega niente, nè delle forniture, insomma lavoro da geometra, e lui fa dei prezzi fissi, cioè guarda la casa vede il da farsi, valuta la distanza per andare in cantiere e fa che ne so 3000 tutto compreso. Ma io che ho lavorato in una ditta chiavi in mano dove ero il consulente dei clienti dall'inzio alla fine ho un modo di lavorare molto scrupolosa e di cura del cliente, il che vuol dire molto tempo per negozi, o a cambiare disegni o fare più proposte ecc...non saprei dare un prezzo fisso all'inizio. ma magari con l'eseprienza imparerò a fare anche quello. non so!! poi di solito l'assistenza che mi hanno chiesto era di tipo completo, tranne una volta una persona mi ha chiesto delle ipotesi di massima, li per li feci a corpo 400 euro, ma poi alla fine ci ho perso molto più tempo di quello stimato all'inzio, nonostante fosse solo il progetto di massima. Cmq tutto fa esperienza...
anto :
vichi e anche a campanellino!
ciao
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.