DIA scaduta - Lavori ultimati - Dichiarazione fine lavori non presentata

messaggio inserito venerdì 27 febbraio 2009 da Sabato Anziano

Sabato Anziano : [post n° 189838]

DIA scaduta - Lavori ultimati - Dichiarazione fine lavori non presentata

Salve , ho letto diverse cose sul forum , vorrei però farmi consigliare in merito ad un caso specifico . Sono stato contattato da una signora che nel 2000 ha presentato una DIA con l'ausilio di un geometra per la realizzazione in economia di una ripartizione di un vano nella quale ricavare una cucina e di alcuni interventi di manutenzione sia sugli impianti che su alcune murature che presentavano delle infiltrazioni . Da un sopralluogo fatto , i lavori risultano conformi agli elaborati presentati nella DIA e gli stessi a detta della cliente sono stati ultimati nel 2003 , entro i 3 anni previsti . La signora per dimenticanza non ha presentato la dichiarazione di fine lavori , nel frattempo il tecnico è andato in pensione , quindi per una concomitanza di eventi siamo giunti nel 2009 . Come mi comporto??? Apro una nuova pratica facendo finta di eseguire i lavori oggi per poi seguire l'iter da capo , oppure mi faccio nominare DL cercando di integrare e chiudere la DIA precedentemente redatta???Grazie in anticipo!!! Rossano
archi :
Certo che il geometra è furbo......da tre anni che sta in pensione e ha già abbandonato il lavoro (fosse vero!?!).
Io vedo la luna nera
Vai in comune e ti diranno come stanno veramente le cose della signora e cosa devi fare. E poi valuta se accettare l'incarico. Come mai la signora si e' ricordata adesso della fine lavori? che le sia arrivata una sanzione iscritta a ruolo a fine 2008 (5 anni...)?
beppe :
Intanto non hai bisogno di farti nominare come DL. Perchè mai dovresti farlo visto che i lavori sono ultimati? L'art.23 comma 7 dice che finiti i lavori va presentato il certificato di collaudo con la richiesta di accatastamento. In mancanaza di tale documentazione si applica una pernale di €.516. Paghi la sanzione e ti metti a posto.
Dopo di che presenti la pratica per l'agibilità qualora fosse necessario ai sensi dell'art.24 e 25 del TU.
Sabato Anziano :
Ciao Peppe grazie per l'aiuto . Spiego il fatto del DL . Sul modulo del comune per la comunicazione di ultimazione dei lavori si richiede la firma del DL , nel mio caso il geometra che presentò la DIA non lavora più perchè è andato in pensione . Visto che sono subentrato io , non capisco se posso firmare o meno questo documento . Dammi un parere in merito . Grazie in anticipo .
Rossano
puntiglioso :
salve non ho capito dove hai letto che

in mancanaza di tale documentazione si applica una pernale di €.516.

comunque caro rossano fammi sapere come va a finire comunque secondo me l'accatastamento lo puoi presentare
Sabato Anziano :
Ciao archi , dunque il geometra è di fatti in pensione , poi se lavora o meno anche ora non te lo posso assicurare , la signora è stata da lui , ha semplicemente detto che non si ricordava se la pratica fosse stata chiusa o meno , cmq le ha consigliato di rivolgersi al comune per i chiarimenti del caso . La signora si ricorda ora non per via di una sanzione ma solo per il fatto che trattandosi di una seconda casa disabitata , ha espresso la volontà di fare una donazione al figlio e il notaio fra i documenti ha richiesto il certificato di abitabilità , che chiaramente il comune non può rilasciare se non sono stati chiusi i lavori , fatto il collaudo e accatastato . Domani torno in comune e cerco di trovare il bandolo della matassa , certo il tecnico comunale non mi è stato di grande aiuto perchè chiaramente visto che è di fresca nomina e visto che il paese è piccolo non si è mai inbattuto in una vicenda del genere . Grazie , vediamo gli eventuali sviluppi del caso .
Rossano
beppe :
x puntiglioso
Visto che sei puntiglioso dovresti leggerti bene la norma del TU 380/2001 art.23 comma 7 che alla fine ti rimanda al comma 5 dell'art.37. Così sfatiamo tutti i tuoi dibbi.


In ogni caso se ne è parlato moltissime volta su questo forum di fine lavori oltre i 3 anni, di fine lavori mai dichiarati.
Ora il fatto che sul modulo ci sia scritto che la fine lavori deve essere firmata dal DL non significa che non la può firmare in ogni caso un altro tecnico. Se i lavori sono ultimati tu cosa dovresti dirigere. Tant'è che l'art.23 comma 7 parla di tencico abilitato. In ogni caso anche se nel tuo comune ci fosse una norma che imponga la firma del DL, in questo caso dovresti parlarne al comune stesso.
Ma non vedo tutto questo gran problema.

in ogni caso leggiti questi post e capirai meglio:

[post n° 154121]

[post n° 184479]

[post n° 188692]
Sabato Anziano :
Ciao Beppe , grazie per i link che mi hai segnalato . Ora la butto lì , se per assurdo si presenta una DIA e interviene un problema magari finanziario al committente che per mancanza di soldi non realizza le opere , la DIA nel frattempo scade senza aver chiesto una proroga . Anche in questo caso si è soggetti a sansazioni ??? Oppure dopo 3 anni decadendo la DIA si può procedere ad una nuova pratica azzerando la precedente . Con tutto quello che si sente in giro sulle persone che perdono il posto di lavoro , ritrovarsi oltre a questo una sanzione ammistrativa di 500 euro è a dir poco fuori da ogni logica !!!
Rossano
beppe :
Certo che puoi presentare una DIA nuova se i lavori non sono stati ultimati in tempo debito. ma devi asseverare la consistenza dei lavori fatti e quelli da fare.
Se vai a leggere il prmo post che ti ho segnalato, faccio un esempio del genere.
ciao
puntiglioso :
ciao beppe grazie dell'informazione

tu non ci crederai ma solo su bosetti e gatti ho trovato il testo unico cosi come lo dici tu:

Ultimato l'intervento, il progettista o un tecnico abilitato rilascia un certificato di collaudo finale, che va presentato allo sportello unico, con il quale si attesta la conformità dell'opera al progetto presentato con la denuncia di inizio attività. Contestualmente presenta ricevuta dell'avvenuta presentazione della variazione catastale conseguente alle opere realizzate ovvero dichiarazione che le stesse non hanno comportato modificazioni del classamento. In assenza di tale documentazione si applica la sanzione di cui all'articolo 37, comma 5.
(comma così modificato dall'articolo 1, comma 558, legge n. 311 del 2004)

eccezionale grazie. ora formule delle domande che ho e le chiedero' sapendo che qualcuno e' finalmente in grado di rispondere ciao
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.