PSC

messaggio inserito mercoledì 1 aprile 2009 da ing.annalisa

[post n° 193461]

PSC

ciao a tutti! avrei bisogno di un chiarimento circa la figura del CSE...è vero che è necessario un anno di pratica in cantiere prima di poter ottenere un incarico?io mi sono laureata in ing. edile a giugno del 2008 e nel mio piano di studio ho sostenuto l'es di costruzioni edili ke corrisponde ad aver seguito un corso sulla sicurezza. grazie
:
Ciao, CSE sta per coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione?Se così fosse, potresti ricoprire questo ruolo solo dopo aver seguito un corso ed aver sostenuto un esame. Se avessi seguito questo corso, che in genere viene organizzato dalla scuola edile, avresti un attestato. Se non hai questo attestato, puoi dimenticarti di ricoprire questo ruolo. Per qualsiasi riferimento, vedi T.U. 81/08 Titolo IV art. 98
Ciao
:
Tu devi avere i requisiti di cui all'art.98 del DL81/2008.
Io non so cosa ci sia dentro questo esame che tu hai dato, ma devi avere in ogni caso un attestato che dichiari le 120 ore.
Quello che hai fatto tu, anche se le università hanno facoltà di svolgere i corsi, potrebbe anche non avere quei requisiti. In ogni caso anche se fosse valido, devi sempre sostenere l'aggiornamento di 40 ore ed avere almeno di un anno di lavori alle spalle tramite dichiarazione di datore di lavori o committenti, stante che il DL è stato pubblicato il 30.04.2008
Nel frattempo datti una bella lettura al nuovo testo unico:

www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2008_0081.htm
:
grazie per le utili informazioni, ho già verificato in segreteria al politecnico le caratteristiche dell'esame che ho sostenuto, e il suo superamento corrisponde ad aver seguito un corso di 120 ore. l' unica difficoltà che incontro è: dove trovo scritto che è necessario avere un anno di lavoro alle spalle?
:
se tu leggessi bene ciò che ti si suggeriamo forse non avevi bisogno di richiederlo.

è l'art.98 del testo 81/2008

cmq. te lo riporto qui:

Art. 98. Requisiti professionali del coordinatore per la progettazione del coordinatore per l'esecuzione dei lavori

1. Il coordinatore per la progettazione e il coordinatore per l'esecuzione dei lavori devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi: LM-4, da LM-20 a LM-35, LM-69, LM-73, LM-74, di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca in data 16 marzo 2007, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 157 del 9 luglio 2007, ovvero laurea specialistica conseguita nelle seguenti classi: 4/S, da 25/S a 38/S, 77/S, 74/S, 86/S, di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica in data 4 agosto 2000, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 245 del 19 ottobre 2000, ovvero corrispondente diploma di laurea ai sensi del decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca in data 5 maggio 2004, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 196 del 21 agosto 2004, nonché attestazione, da parte di datori di lavoro o committenti, comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel settore delle costruzioni per almeno un anno;
b) laurea conseguita nelle seguenti classi L7, L8, L9, L17, L23, di cui al predetto decreto ministeriale in data 16 marzo 2007, ovvero laurea conseguita nelle classi 8, 9, 10, 4, di cui al citato decreto ministeriale in data 4 agosto 2000, nonché attestazione, da parte di datori di lavoro o committenti, comprovante l'espletamento di attività lavorative nel settore delle costruzioni per almeno due anni;
c) diploma di geometra o perito industriale o perito agrario o agrotecnico, nonché attestazione, da parte di datori di lavoro o committenti, comprovante l'espletamento di attività lavorativa nel settore delle costruzioni per almeno tre anni.

:
grazie beppe!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.