PSC sì o no?

messaggio inserito venerdì 3 aprile 2009 da Andrea

[post n° 193593]

PSC sì o no?

Per la realizzazione di una edicola funeraria 3mx4m alta 4m dov'è presente una sola impresa sul cantiere, bisogna redigere il PSC, c'è bisogno del responsabile per la sicurezza?
Quali sono gli articoli del Dlgs 81/08 che devo andarmi a studiare?

Grazie a tutti anticipatamente..sono alla prima esperienza
:
In caso di lavori privati con P.d.C. è obbligatorio che il committente nomini un CSP e un CSE; redigere il PSC è obbligatorio. Non ricordo l'articolo preciso in questo momento (art. 89 e 90 forse); in ogni caso c'è tutto nel Titolo IV del Decreto.
:
Grazie mille eli....vado a leggermi qualcosina!
Ma per tutti i lavori con Pdc c'è bisogno del responsabile per la sicurezza ? Anche se c'è una sola impresa e meno di 200 uomini giorno?
:
è sbagliato ciò che dice eli.
Per lavori privato con PdC il CSP viene nominato solo in presenza di 2 o più imprese e di conseguneza anche il CSE. In caso di DIA viene nominato solo il CSE quando ci sono 2 o più imprese.
Nel tuo caso non c'è obbligo di nomina del CSP e neanche del CSE e di conseguneza nemmeno del PSC.
Totto l'opposto di ciò che ha detto eli.
Rimangono fermi gli obblighi dell'impresa che deve comunque presentare il suo POS, il DURC, DOMA.
Leggiti bene l'art.90 del DL.81/2008
ciao
:
beppe non so' come ringraziarti....
Scusami l'ignoranza cos'è il DOMA?
:
doma= Dichiarazione dell’organico medio annuo
:
ART.90 COMMA 9 LETTERA b)
:
Il concetto degli uomini giorno nel 81/08 e scomparso, ad esclusione di quando si parla dell'obbligo di notifica preliminare con una sola impresa in cantiere
:
Beppe è stato molto più preciso di me nel dare la risposta. In effetti, per legge, non c'è obbligo di nomina del CSE e del CSP nei lavori privati con P.d.C. in presenza di una sola impresa. Tuttavia ci tengo a sottolineare una cosa: se in corso lavori "compare" magicamente un'altra impresa perché la prima non è in grado di fornire lavorazioni particolari previste in progetto, ma PUR DI NON PERDERE L'INCARICO firma il contratto d'appalto come impresa unica, allora il committente è obbligato a nominare un CSE (che deve redigere il PSC). Questa che sembra solo un'ipotesi, nella pratica accade molto spesso, almeno a me è capitata più volte. Forse dipende dalla serietà delle imprese con cui capita di lavorare o forse dipende dalla zona d'italia dove si lavora. Per mia esperienza, io consiglio sempre al committente di nominare un CSE perché il rischio che si corre è che il committente al comparire della seconda impresa non nomini il CSE per "risparmiare" e il DL (se serio) sospenda i lavori per tutelare se stesso (in caso di incidente durante i lavori di seconda impresa non dichiarata e in assenza di CSE c'è il sequestro del cantiere etc etc etc...). Poi dipende dov'è il cantiere: una cosa è in sperduta campagna (dove ho visto firmare contratti d'appalto tra un committente ed un'impresa che non aveva nemmeno il DURC!!!) e una cosa è in pieno centro urbano dove arrivano i vigili pure se fai uno starnuto! A camposanto non so che tipo di aria tiri ed una piccola edicola funeraria non credo sia un problema per un'impresa anche se alla prima esperienza lavorativa...
Per Andre: se devi fare il DL stai attento al caso che ho descritto e muoviti tempestivamente. Per Beppe: grazie per aver corretto la mia risposta.
saluti
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.