Detrazione 36% responsabilità professionista

messaggio inserito mercoledì 22 aprile 2009 da Enzo

Enzo : [post n° 195518]

Detrazione 36% responsabilità professionista

Salve a tutti.
Non è molto che faccio la libera professione, e quindi sono conscio dei miei limiti, ma sto avendo una spiacevole esperienza in quanto un mio cliente/amico a cui avevo fatto la pratica DIA per alcuni lavoretti, mi accusa di non aver fatto bene il mio lavoro, non avendolo informato e gestito anche la pratica per la detrazione del 36%. Ammetto che mi sia sfuggito di parlargliene, ma non sono l'unico, ci sono molti fornitori che sono intervenuti nella ristrutturazione.
Quali responsabilità ho???
dina :
Avresti dovuto saperlo e informarlo della cosa.Non puoi recuperare niente?
Enzo :
so di sicuro che qualche cosa lo può recuperare, anche perchè il venditore del caminetto gli ha fatto fare la raccomandata all'agenzia delle entrate, e poi lo ha pagato con Bonifico, ma questo solo per quel venditore.

beppe :
Capisco che ti sia scappato e non l'hai fatto per negligenza. Avresti dovuto ricordarglielo, ma ciò non significa che hai responsabilità assoluta. Allora avresti dovuto anche ricordargli che poteva anche usufrire dell'IVA al 10%. Questo puoi anche dirglielo adesso tanto per l'IVA non c'è una documentazione specifica da inviare ma solo una dichiarazione dal fare.
Infine non ci hai detto che tipo di fabbricato è: Civile abitazione, commerciale, deposito, artigianale. Perchè se non è civile abitazione non gli tocca nessuna agevolazione.
Enzo :
Si tratta di civile abitazione, e il proprietario che ha fatto i lavori (marito di una amica, o ex amica...) mi accusa palesemente di non aver fatto bene il mio lavoro. Quello che vorrei sapere di preciso, è se rientra nelle prerogative del progettista, fare anche il consulente finanziario? credo che nella domanda provocatoria ci sia già la risposta.
Fra :
non rientra nelle prerogative, avresti come dice beppe dovuto ricordarti tu per primo che sono previste agevolazioni per determinati lavori, poi stava a lui informarsi
desnip :
Certo che non hai nessuna responsabilità!!! Non devi mica presentargli la denuncia dei redditi...
Ciò non toglie che un tecnico informato possa ricordare al cliente che può usufruire di queste agevolazioni.
Vorrei ricordare che le imprese non dicono MAI ai clienti che possono avere l'iva al 10%. A proposito di responsabilità....
arch.lau :
Non pernso che adesso tu possa rimediare, anche erchè prima dell'inizio lavori bisognava presentare la giusta domanda all'agenzia dele entrate e vedere se veniva accettata o meno!
dina :
Precisiamo:non bisogna aspettare che venga accettata, deve semplicemente essere inviata la comunicazione all'agenzia delle entrate prima dell'inizio lavori.Tra l'altro tale comunicazione viene fatta dal titolare dei lavori, non dal tecnico, però il tecnico deve comunque informare il cliente che ci sono delle possibilità di risparmio tramite sgravi fiscali.Ancor prima dovrebbe fare ciò il commercialista.
Ma spesso nemmeno loro ne sanno tanto di più dei clienti.
Ciao
Enzo :
Grazie a tutti per le risposte chiare e concise, sinceramente era più o meno quello che pensavo, ma ovviamente confrontarsi fa sempre bene.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.