UNIRE DUE ALLOGGI - TIPO DI PRATICA EDILIZIA

messaggio inserito venerdì 8 gennaio 2010 da Zubas

Zubas : [post n° 219106]

UNIRE DUE ALLOGGI - TIPO DI PRATICA EDILIZIA

Ciao a tutti; stavo per terminare una D.I.A. semplice per la demolizione e la realizzazione di nuove tramezze in un appartamento nel Comune di Torino; all'atto della compilazione del documento per la richiesta della D.I.A., ho richiesto al mio collega che collabora con me i dati catastali (premetto che si era seguito tutta la progettazione lui ed io dovevo "impacchettare" tutto e produrre i disegni finali per la presentazione della DIA) e ha scoperto che l'alloggio è accatastato come due unità separate. Il proprietario in passato ha fatto modifiche senza autorizzazioni. Ora il mio dubbio è questo, per "sistemare" tutto io prenderei come situazione di partenza i due alloggi separati, sistemo i gialli e rossi e ho sistemato, il problema è questo: RIMANE TUTTO IN REGIME DI DIA O NO (le unità diventano una e quindi un alloggio del tutto nuovo e di conseguenza variano anche le cubature Es non più due alloggi da 100mc ma uno da 200mc)?Se posso procedere in regime di DIA devo fare la progettazione degli impianti, legge 10 e smi?
Grazie
alua :
Scusa ma il proprietario delle 2 unità è lo stesso? se così fosse, e supponendo che non ci siano abusi edilizi, puoi fare una dia in cui inserisci tutte le modifiche, e poi fai la fusione al catasto. Se invece i proprietari sono 2 ditte diverse allora puoi fare i lavori con la DIA ma al catasto devi fare la dichiarazione di porzione di u.i.
Zubas :
Ciao,
si, il proprietario è lo stesso. Unì i due alloggi (già di sua proprietà) tempo addietro senza alcuna DIA e di conseguenza variazione catastale. Quindi posso operare in regime di DIA (semprechè non siano state fatte aperture nei muri portatni, quindi la struttura stessa). Però a questo punto i progetti degli impianti sono necessari?E le verifiche della legge 10 e smi?
alua :
Senti non ne sono sicura al 100% ma non mi risulta che in una Dia per modifiche interne si debba necessariamente rifare gli impianti e la legge 10. Io fossi in te una telefonata al comune la farei... senza entrare nei dettagli dì che devi fare una DIA per modifiche interne e che non toccherai gli impianti quindi chiedi se son necessarie le verifiche per la legge 10 (che ora si chiama in altro modo, ma per intendersi va bene), se vai di persona o chiami segnati il nome di chi ti da le info così almeno sei sicuro. Io faccio così ;) buon lavoro.
Ily :
Per quel che so io una DIA va bene anche se fai delle modifiche strutturali, ad esempio porte nei muri portanti.
Zubas :
Ciao. si, lo credo anche io! vedremo!
Grazie!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.