Sondaggio ferie pagate.....

messaggio inserito giovedì 5 agosto 2010 da Isil

[post n° 238415]

Sondaggio ferie pagate.....

Voglio fare un sondaggio......quanti di voi (che lavorano a partita iva come finti dipendenti) hanno agosto coperto da uno stipendio? Diciamo una sorta di ferie pagate.....sono curiosa di capire cose esce fuori ;)
:
Me lo stavo chiedendo anche io proprio ieri quando ho calcolata che questo mese, dato che lo studio rimane chiuso tre settimane, prenderò 380 € lorde. Ovviamente niente ferie pagate, "guadagno" in base alle ore che lavoro. La cosa "buffa" è che ha il coraggio di chiedere dove vado in vacanza ... con 380 € neanche la piscina mi posso permettere! Spero che almeno a voi vada meglio
:
No! :D
:
dove ero prima era un disastro, mi avevan spacciato 3/4 settimane di ferie pagate, ma mi dicevano quando solo il giorno prima e ogni ora di premesso dovevo recuperarla con gli interessi...ora fortunatamente ho 3 settimane in agosto e 2 a Natale, in più se ho bisogno di ore per visite e simili non mi viene chiesto di recuperar. Chissà per quanto durerà sta pacchia (mi rendo conto che hoavuto "fortuna"!
:
prima di intraprendere la libera professione "vera", fatturavo tutti i mesi lo stesso importo, compreso agosto e dicembre. 3 settimane in estate, 1 in inverno eventuali permessi per visite, impegni familiari... non andavano recuperati, ma se un giorno c'era da chiudere una consegna si tirava oltre il solito orario. giusti compromessi, ma so di essere stata fortunata! buone vacanze a tutti
:
io ho cominciato con contratto a progetto pagata per 12 mensilità, quando ho aperto partita iva il trattamento economico è rimasto lo stesso. ferie pagate ed obbligate ad agosto perchè chiude, se chiude lo studio dopo natale o capodanno ci paga lo stesso, se ho bisogno di qualche ora per andare dal medico non ho problemi. quando ho fatto il corso da certificatrice ha calcolato le ore mancate e le abbiamo decurtate in fattura. tutto sommato le cose vanno bene.
:
lo studio dove ho lavorato per 2 anni mi dava 2 settimane di ferie ad agosto e 1 a marzo, ma mi pagava 13 mensilità intere(ebbene sì, 13!!!).
dove lavoro ora, ho tutto agosto senza che mi venga pagato.
sono andato in perdita!
:
Dove lavorarvo prima, durante gli studi, lo stipendio (sarebbe meglio chiamarlo rimborso a nero) lo prendevo identico anche ad agosto, nonostante le ferie. Adesso che sono indipendente, ho grosse difficoltà a farmi liquidare prima delle ferie per dei lavoretti fatti :(
:
Io sono pagata ad ore "lavorate"...se lo studio decide di kiudere 1 mese (come succede ora ad agosto) perdo 1 mese di lavoro....in effetti il trucco sarebbe quello di ricaricare la cifra delle ferie mancate su tutto l'anno....solo che il capo deve accettare la proposta economica.......a spanne a fine anno avrò rasentato la miseria!fico!
:
Quando lavoravo in uno studio, ad Agosto avevo 3 settimane di ferie e,come compenso,la metà del mensile.
Ora che sono "libera professionista",come Maurizio, devo rincorrere i committenti e chiedere il perchè del ritardo dei bonifici!!!
:
Io vengo pagata ad ore: quando non lavoro (come nel mese di agosto), non vengo pagata. Punto!
:
Si, per ora sempre avute tre settimane ad agosto, però ero a progetto.
Adesso domani smetto e riprendo il primo settembre, e sono a partita Iva. Il primo di settembre farò la solita fattura a prezzo pieno e vediamo cosa succede: comunque direi che avrò le ferie pagate anche quest'anno.
:
Comunque mai 13esima, solo 12 mensilità, e ferie obbligate ad agosto, a natale niente.
Un tre-quattro giorni sparsi durante l'anno.
:
Guardate a me riuscire a portare a casa 12 mensilità piene potrebbe andare benissimo......il problema è ke
su 12 mesi me ne trovo pagati forse 11 e mezzo tra ferie forzate, giorni ke servono a me per altre cose e visite.....nn pretendo la tredicesima........ma almeno un giusto corrispettivo per il tipo di rapporto di lavoro...da finto dipendente appunto!
:
anch'io sono pagata ad ore o a cottimo dove collaboro, ergo se non lavoro non guadagno. Non ho una retribuzione standard perchè in molti casi non lavoro nemmeno 8 ore al giorno e in ogni caso posso gestirmi anche piccole o medie commesse per conto mio. Il mio fatturato è misero ma sto iniziando seriamente a lavorare per conto mio.
:
per me fattura ad importo fisso mensile per 12 mesi. compreso Agosto dove non vado di solito per le ultime 3 settimane.
:
vedo con piacere che fare 'architetto da MOLTISSIME SODDISFAZIONI anche dal punto di vista economico.... vi dico la mia situazione.... in nero da 7 anni presso un'impresa edile... e quando non laoro non mi pagano... se manco devo recuperare.... arriva una segretaria nuova.. dopo 4 mesi viene assunta (si dico assunta) e prende più di me... ma vi sembra giusto? sono tentato di bruciare l'azienda..... voi che prodotto incendiario mi consigliate?
:
Vai de benzaaaaaaaaaaaaaaaaaa
:
Pagata a ore e in nero. Vuol dire che quando ho un impegno, non ho problemi...avverto e non mi faccio vedere, tanto comunque prendo una miseria (6,50 euro l'ora). Ci guadagno di più ad accompagnare mia mamma all'ospedale che ad andare a lavorare. Lui quando non ha lavoro mi pianta automaticamente a casa anche per 15 giorni, quindi per contro, quando ho bisogno di tempo io, pianto a piedi lui.
:
ho preso un mese "di vacanza"...dal 9 agosto al 6 settembre,....ovviamente non pagato! (appunto per questo ho preso un mese!). A Natale 4 giorni, a Pasqua niente, niente ponti.....se ho bisogno di un paio di giorni però no problem!
:
Jesus. Che quadro sconfortante.
:
Che disastro, ma avete visto in quale miseria lavoriamo???
Pagati al nero se va bene a PIVA 1200 € al mese con le ore "contate".
Ma come fà un paese ad andare avanti inqueste condizioni??
Io ho 32 anni ed è da 2 anni che lavoro da solo, prima mi pagavano 1100 € al mese a PIVA in uno studio di provincia dopo due anni e mezzo sono scappato dalla disperazione, ci fosse stato qualcuno a cui ho detto di aprire lo studio insieme che avesse solo provato a pensarci.
Evidentemente alle persone piace lamentarsi ma fatturare tutti i mesi quei pochi soldi e andare a dormire la sera belli tranquilli senza preoccupazioni è più piacevole che lavorare ed essere pagati magari dopo sei mesi e la sera andare a dormire con l'ansia di sapere se quel progetto è stato approvato o meno ( no approvazione no soldi no soldi rata del mutuo).
I neolaureati, come ho fatto anche io, pur di imparare qualcosa in uno studio lavorano anche solo con un misero rimborso spese poi diventano più bravi e li pagano 1000 € lordi a PIVA invece di assumerli a 1500 € netti al mese con ferie e malattia pagate tredicesima e quattordicesima ed intanto l'Architetto o l'Ingegnere di turno fanno soldi a palate con voi che gli lavorate a queste condizioni.
Venite via dalla mattina alla sera, lasciateli nei casini, se vedete che non avete futuro in quello studio lasciate stare..... Se tutti facessero in questa maniera il mercato del lavoro negli studi professionali cambierebbe dalla mattina alla sera...soprattutto in provincia dove di architetti e studenti non si trovano sempre.
O mi paghi di più o me ne vado !!!!!!!
Se siete in più di uno provate ad aprire uno studio insieme, ma volete mettere l'energia che può nascere da uno studio giovane e dinamico in confronto ad uno studio di qualche architettuccio o ingegnere di provincia che magari non sa nemmeno usare bene autocad??

:
Ciao Dott.Costa.... se lavori in uno studio è praticamente scontato che il capo non sappia usare autocad o che lo sappia usare peggio di te.... per inciso io me ne sarei già andato via... ma trovarsi una clientela non è così facile soprattutto se "la mafia" così la chiamo io, delle imprese e arch.Ing.geom., lavora per scambi di favori... io do' questo a tè ! te mi fai fare quel lavoretto là ! e così via dicendo.... ci vuole decisamente molto tempo se non hai conoscenze.... oppure molta spregiudicatezza nel firmare qualsiasi pratica ti venga a tiro.... (e la cosa non mi và)....
:
Come libera professionista posso dirvi che ad agosto non si batte chiodo, pur volendo lavorare. Quindi, se avessi un collaboratore, non saprei dove prendere i soldi per pagarlo.
non è per giustificare le "ferie non retribuite", soprattutto quando vengono da grandi studi con importanti commesse, ma è per dire che ci sono situazioni e situazioni.
:
caro desnip se non puoi permetterti di pagare un collaboratore non lo prendi e basta, non prendi un collaboratore e poi gli dici questo mese ho fatturato meno di 5000euro quindi non posso pagarti i tuoi 250euro sono troppppiiiii ci vediamo il mese prossimo.... ma che discorsi sono! io certa gente furba la capisco eccome... io non contesto quello che hai scritto ma solo il "ci sono situazioni e situazioni" che per mio conto NON ESISTE! c'è solo la situazione LAVORO= MI PAGHI! (non è che vado a fare un parti quando vado a lavorare neeeeeee)
:
Non è così: se io ho lavoro 11 mesi all'anno e non riesco a farcela da sola, prendo un collaboratore e per 11 mesi all'anno lo pago come si deve. Ma se un mese non guadagno con cosa lo pago?
:
x desnip:
va bene non essere pagati ad agosto l'importante è ke alla fine dei conti all'anno si guadagni una cifra ragionevole il ke vuol dire almeno uno stipendio medio al mese. Capisco le problematiche di avere uno studio, parlo spesso col mio capo e sò ke le spese sono molte, però se vuoi il finto dipendente sarebe giusto pagare almeno le ferie!!!
:
x Isil: d'accordo per il "finto dipendente", in questo caso bisognerebbe assicurargli almeno qualcosa di somigliante a ferie pagate. Ma io parlavo di "vero collaboratore".

Cmq, al di là di tutto, il mio esempio era solo per dire che il problema di agosto esiste non solo per chi lavora per altri, ma anche per chi sta in proprio, non certo per giustificare nessuna forma di sfruttamento.
:
Caro desnip, non ti è forse chiaro il concetto che intendevo esprimere.... se tu lavori con un collaboratore tutto l'anno tranne agosto non è che quel mese non lo paghi, il povero cristo cosa fa va a lavorare da un'altro quando a te non serve? tu paghi per la disponibiltà continuativa durante l'anno quindi devi e ribadisco devi pagarlo anche ad agosto (con quello che ti ha fatto guadagnare gli altri mesi). Ciao e buone vacanze...
:
X DAVIDE

Ti quoto al 10000%
:
Io sono nella classica situazione che quando non c'è lavoro vengo lasciata a casa, poi ripresa, poi rilasciata a casa. Alcuni mesi porto a casa 250 euro, altri mesi 500, altri 600 passate...tiro avanti perchè ci sono i miei che continuano a mantenermi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.