FRAZIONAMENTO E PARCHEGGI

messaggio inserito sabato 19 novembre 2011 da ju

[post n° 276990]

FRAZIONAMENTO E PARCHEGGI

Salve a tutti, mi viene chiesto dal cliente di frazionare una UI da cui ricavarne 2, ovviamente per reperire gli standard a parcheggio devo far riferimento alla Tognoli 1mq_10mc, ora qui il problema... la nuova unità immobiliare che risulta è di 150mc circa, quindi per la Tognoli sono in regola in quanto dovrei reperire 15mq di parcheggio di cui sono in possesso ma il RE del Comune mi chiede che ogni nuova unità abitativa deve avere almeno un parcheggio di 25mq e quindi mi vieta di effettuare l'intervento x spazi insufficienti, adesso il dubbio..... e possibile rispettare solo la legge nazionale della Tognoli e non il RE oppure devo per forza rispettare anche il RE e quindi il ciò si traduce nel non effettuare l'intervento nonostante rispetti la L. Tognoli...scusate la confusione spero di essermi spiegato al meglio..
grazie a chiunque mi illumini
:
Le norme comunali sono prevalenti sulla normativa nazionale, se più restrittive, quindi lo standard di parcheggio previsto dal comune è l'unico standard a cui fare riferimento nella costruzione di nuove abitazioni.
In sostanza se il comune non avesse normato la quantità di parcheggio, si sarebbe dovuto guardare la norma nazionale e prevedere i parcheggi previsti dallo standard nazionale.
Siccome però il comune ha normato la materia, essa è prevalente rispetto a qualsiasi altra norma di valore minore e cosi deve essere rispettata.
Si tratta di una norma urbanistica, e come per tutta l'urbanistica il potere di normare è nelle facoltà del comune.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.