dubbio detrazioni 55%

messaggio inserito venerdì 9 marzo 2012 da Giulia

[post n° 285553]

dubbio detrazioni 55%

Ciao ragazzi devo effettuare una pratica per detrazioni 55%. I lavori sono la sostituzione degli infissi e la sostituzione della caldaia con un impianto a pompe di calore. I lavori di ristrutturazione dell'appartamento sono iniziati a settembre e la fine lavori verrà fatta la prossima settimana. Occorre quindi inviare all'agenzia delle entrate il modulo con le spese sostenute nel 2011 dato che i lavori proseguono nel 2012. Il mio dubbio è questo: gli infissi sono stati tutti pagati nel 2011 mentre le pompe di calore in parte nel 2012...nel modulo dell'agenzia delle entrate devo indicare il costo sostenuto nel 2011 per entrambi i lavori oppure dato che gli infissi sono stati comprati e montati nel 2011 non vanno indicati?? e ancora la comunicazione all'enea va fatta entro 90 gg dalla fine lavori ufficiale oppure quella relativa agli infissi, lavorazione conclusa nel 2011, va fatta entro il 31 marzo?? help me!!!
:
Entro il 31 marzo invierai a Enea la pratica relativa a ciò che hai acquistato nel 2011, indicando che relativamente a quelle opere i lavori sono finiti ad esempio il 28 dicembre (entro 90 gg prima dell'invio che ad esempio fai il 29 marzo). Non si intende la fine lavori ufficiale, quella relativa alla pratica di ristrutturazione. Per i costi sostenuti nel 2012 invierai un'altra richiesta ad enea con il programma del 2012 non ancora attivo (e quei costi saranno deducibili attraverso dichiarazione redditi del 2013).
:
ok ma mi sorge un dubbio: sulla guida dell'agenzia delle entrate è indicato questo:

La data di fine lavori, dalla quale decorre il termine per l’invio della documentazione all’Enea, coincide con il giorno del cosiddetto “collaudo” (e non di effettuazione dei pagamenti),

quindi anche se i pagamenti sono avvenuti prima, la data di fine lavori da considerare è quella ufficiale? per questo mi è sorto il dubbio!!
:
mi sa che chiamo il numero verde dell'Enea e mi informo
:
A me è successa la stessa cosa e parlando con l'ENEA e l'AG entrate ho valutato questa come strada migliore.

Il fine lavori per l'ENEA non è il fine lavori dell'intervento complessivo, ma quello relativo al solo intervento di riqualificazione. Se gli infissi li hai pagati tutti nel 2011 e il montaggio anche è stato effettuato entro il 31 dicembre ti fai fare una dichiarazione dall'installatore che il montaggio infissi è terminato, non so, il 31 dicembre 2011 e quindi niente modulo dell'ag entrate e la dichiarazione enea entro 90 gg sul sito del 2011 per le detrazioni, quindi entro il 31 marzo. . In questo modo ti sei tolta un pensiero, quello degli infissi.

Per quanto riguarda l'impianto invece se la fine lavori la fai successiva al 31-12-2011 e quindi anche i pagamenti sono divisi in due anni devi mandare il modulo all'ag entrate e aspettare che sia attivo il sito 2012 dell'enea per fare la comunicazione sito che ancora non è attivo tra l'altro. sempre i 90 gg dal fine lavori che a questo punto devi ancora fare.

:
Non è più obbligatoria la comunicazione alla ag entrate (da mi pare circa un anno). Fai tutto solo con enea.
:
no nel caso i lavori continuino nel successivo anno di imposta è necessario fare la comunicazione, è stata annullata quella delle detrazioni del 36%. Grazie mille!!
:
no Giulia io intendevo proprio quella comunicazione relativo alla continuazione dei lavori nel successivo anno. Per il 36% è stato annullato l'invio domanda a pescara ma una comunicazione alle ade la devi e credo sia ora telematica come quella del 55.
:
Si si, diciamo la stessa cosa....anche io mi riferisco alla comunicazione telematica all'Ade!!! grazie :)
:
mi sembra non sia più obbligatorio fare la comunicazione all'A.E. ma il proprietario dovrà comunicare gli estremi catastali dell'immobile nel modello 730 o modello Unico
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.