PONTEGGIO

messaggio inserito giovedì 4 ottobre 2012 da xxx

xxx : [post n° 300165]

PONTEGGIO

La messa a terra di un ponteggio va sempre fatta?
mari :
No, solo se necessario. Va valutata la protezione contro le scariche atmosferiche, la necessità di protezione contro i contatti indiretti (se si usano attrezzature elettriche sul ponteggio).
Vedi qua, che facciamo prima: www.ordineingegneriagrigento.it/2009/06/ponteggi-messa-a-terra-artic…
ciao
Gianluca :
Ciao XXX prevedi sempre la messa a terra e ti metti in sicurezza...
ponteggiroma :
concordo con mari
mari :
Gianluca. stai scherzando? Se il ponteggio non è una massa, non è una massa esterna ed è autoprotetto non va messo a terra. La messa a terra dove non necessaria è un rischio, non è a vantaggio della sicurezza. E cmq ha un costo.
ponteggiroma :
ognuno dovrebbe parlare del proprio mestiere... è questo il problema mari. Hanno ragione poi quando dicono che noi architetti siamo dei tuttologi.
mari :
Ponteggiroma, non puoi sapere quanto sono d'accordo. Ho visto molti colleghi improvvisarsi tuttologi e fare guai. Il guaio è che quando poi vai a dire delle cose a chi dovrebbe essere il tuo committente, in dissonanza rispetto alle sciocchezze che gli hanno detto i colleghi passati prima, quello ti prende per una puntigliosa, fissata o pazza, invece hai solo studiato qualcosa in più.
Gianluca :
"...La professionalità consiste innanzi tutto nel conoscere bene la regola dell’arte. Per conoscere bisogna pensare. Pensare è faticoso, sicché molti non pensano a niente… e collegano a terra tutto."

Sono completamente d'accordo!
Nella mia città un ragazzo stava su un ponteggio in cui non c'era l'obbligo della messa a terra, fece un buco nella muratura e colpi un cavo dell'alta tensione che si trovava all'interno della muratura, morendo all'istante folgorato.
Non erano previste lavorazioni con attrezzature elettriche su quel ponteggio!
E' stata una disgrazia, certo ma se ci fosse stata la messa a terra in quel ponteggio, con un minimo di spesa in più per la sicurezza, una quota parte della scarica elettrica l'avrebbe assorbita sicuramente il ponteggio e forse, quel povero ragazzo, oggi, si troverebbe ancora in vita!
Molte imprese sono a conduzione familiare, utilizzano attrezzature ai limiti della norma e non ti ascoltano perchè svolgono spesso lavori in subappalto... ... ... Faresti prima a dimetterti come CSE e ad andartene, invece di startene lì a vedere funamboli e giocolieri per poche centinaia di euro...
Io, dopo quella disgrazia, ho più paura di loro che dei fulmini!
john :
Parole SANTE!!!!!
Dotting :
Purtroppo non è certo la prima risposta "a caso" che leggo qui dentro, ma non è un problema dei soli architetti, se ogni tecnico si limitasse a svolgere solo l'attività per cui è esperto sarebbe il massimo e non si verrebbero a creare molte situazioni costose - pericolose - imbarazzanti.

Ok, se succedesse il mio introito riguardante l'ing. forense sarebbe drasticamente ridotto, quindi forse per me è meglio così :D
mari :
Ognuno può sconfinare, è normale farlo, ovviamente nei limiti delle proprie competenze. In una bacheca è normale che anche chi non è esperto provi a dare il suo contributo, io mi riferivo a ciò che avviene nella realtà. Anche io, ad esempio, non sono esperta di ponteggi, ma qualcosa me la sono dovuta studiare.
Non ho capito cosa possa farci un cavo dell'alta tensione in una muratura!!
mari :
Ho letto meglio l'intervento di Gianluca. Ti darò una notizia scoop: il ragazzo sarebbe morto comunque perché la messa a terra non protegge dai contatti diretti. Poi.. l'alta tensione nella muratura.. ancora sto ridendo.
Gianluca :
Ti ringrazio mari, prenderò da questa bacheca alcune cose tralasciandone altre... Il tuo scoop è tutto da tutto da dimostrare, in quel caso l'operaio fece sicuramente da "ponte" tra l'impianto ed il ponteggio e comunque io non mi sostituisco mai al Padre Eterno... Conosco persone che si sono salvate da scariche anche più forti e solo perchè avevano i piedi a terra... Miracolo? Forse! A presto...
ponteggiroma :
eddai Gianluca ... non te la prendere tanto, capita a tutti prima o poi di voler dire la propria in qualche settore di cui non siamo espertissimi. Tutto sta nell'ammetterlo e farne esperienza.
Gianluca :
:D Questa te l'abbono ponteggiroma... :D Sei stato troppo forte... Ok, hai ragione, se dovessi fare il CSE chiamerei senz'altro un perito elettrico per la messa a terra!
Ma un concorso di progettazione come lo vedi? Ciao Ponteggiroma
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.