Tettoia su bene comune non censibile ad uso esclusivo

messaggio inserito giovedì 21 agosto 2014 da Stef

Stef : [post n° 346344]

Tettoia su bene comune non censibile ad uso esclusivo

Salve a tutti,
sto seguendo un piccolo lavoro per un committente che vorrebbe edificare
una tettoia. Ho però scoperto che la porzione di corte su cui vorrebbe edificare è
un bene comune non censibile in uso esclusivo al mio committente.
L'altra porzione di corte, sempre bene comune non censibile, risulta in uso esclusivo
all'altro condomino.
Mi chiedevo se c'è la possibilità di trasformarlo in una u.i.u. intestata
solo a lui o in una pertinenza del suo appartamento o se sia il caso di rinunciare all'incarico
poiché il mio committente risulta privo di titolo per edificare...Ringrazio in anticipo!
Stef
Geom. A. P. :
E' necessario verificare la proprietà esclusiva su tale b.c.n.c. consultando l'atto legale di provenienza dell'immobile in proprietà.
Se tale b.c.n.c. risulta essere in proprietà esclusiva al tuo committente, è possibile in qualsiasi momento identificarlo con altra categoria catastale intestata.
giulio :
un bene comune non censibile è per esempio la scala o il pianerottolo che immette nei singoli appartamenti se sei proprietario di tutto il palazzo sei proprietario anche dei pianerottoli. ma se è un condominio il bene comune è di tutti, giusto vedere l'atto per valutare un errore ma la definizione catastale è precisa. se il bene comune non censibile è di uso esclusivo secondo me l'utilizzatore può eseguire le modifiche removibili tettoia compresa... Stef, attento (a) alle distanze di confine!!
Stef :
Grazie mille Geom. A. P.!!!
Stef :
Grazie mille Giulio!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.