Parcheggi interrati

messaggio inserito martedì 19 maggio 2015 da Vivinc

[post n° 362035]

Parcheggi interrati

Ciao a tutti! Sono una studentessa di architettura e vorrei delle informazioni, per un problema urbanistico, riguardo i parcheggi condominiali interrati...nello specifico vorrei sapere se ci sono delle norme per la posizione della rampa di discesa/salita e se si può utilizzare un unico parcheggio (disposto in un unico livello -1) per più condomini che compongono il mio ipotetico isolato. Qualsiasi consiglio sarà ben accetto! Grazie
:
Intanto inizia guardati il DM 1 febbraio 1986 per le autorimesse. Ci sono anche i limiti di superficie.

cercalo in questa pagina
www.vigilfuoco.it/sitiVVF/ascolipiceno/viewPage.aspx?s=85&p=11223
:
La rampa puoi metterla dove ti pare, purché in generale abbia pendenza massima 20%, larghezza almeno 4,50 m e raggio di curvatura almeno 8,25 m misurato al filo esterno.Queste sono le norme dette in sintesi, regole di buon costruire, per le specifiche riferisciti al DM 1986 e al DPR 151/2011 come giustamente dice John.
Quanto ad un unico mega park interrato che serve più condomini, va bene per un esame universitario ma nella realtà non sono molto consigliabili, a meno che non parliamo di interventi a scala veramente grande. Il classico condominio a livello di gestione è meglio che abbia il suo interrato autonomo.
:
Grazie per l'aiuto! Siete stati molto utili :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.