Chiudere un pianerottolo

messaggio inserito giovedì 14 luglio 2016 da Lore

Lore : [post n° 383986]

Chiudere un pianerottolo

Buonasera a tutti!
Un cliente mi ha fatto una richiesta un po' particolare... in buona sostanza siamo in un condominio, il cliente è proprietario degli appartamenti posti al penultimo ed ultimo piano che ha adibito ad ufficio, sostiene di avere l'utilizzo esclusivo dell'ultimo pianerottolo (che in sostanza al momento funge da corridoio tra due porzioni dello stesso ufficio.
La sua richiesta consisteva nell'installare una porta in vetro scorrevole sull'ultimo pianerottolo, in modo tale da rendere un po' più "riparato" quello che ad oggi è un collegamento vero e proprio che si svolge nella tromba scale. Tuttavia lo spazio non è granché e riuscirei a lasciare uno spazio utile di circa 60 cm prima della porta.
Gli ho subito suggerito che sarà necessario installare un sistema di apertura automatica con fotocellula, in modo tale che in verità la profondità del pianerottolo sia sempre superiore, tuttavia non sono convintissimo della fattibilità a livello di norme.
Ho provato a ricercare qualcosa sulle norme nazionali e sulle norme comunali, tuttavia non c'è niente di così specifico.
Qualcuno di voi ha avuto esperienze con richieste simili? Volevo tentare questa carta prima di andare a fare una girata al SUAP, dove probabilmente coi 10 minuti che mi mettono a disposizione non riusciranno a darmi una risposta certa...
Grazie!
desnip :
Beh, ad esempio, già le norme sulle barriere architettoniche ti vietano di avere uno spazio così risicato.
Detto, questo, il cliente "sostiene" di avere uso esclusivo del pianerottolo. Ma tu hai verificato, carte alla mano?
Lore :
Sta cercando il documento... Anche se con tutta probabilità non mi aspetto niente di più di una scrittura privata, trattandosi di un bene non censibile non penso abbiano fatto chissà quali incartamenti...
Il fatto è che siamo all'ultimo piano di un condominio senza ascensore, in sé l'abbattimento delle barriere richiederebbe interventi ben più incisivi o per lo meno l'installazione di un servo-scala. Su carta ricavo al massimo 80 cm, con una scala da 1,10 sarei in debito di almeno 30 cm per un pianerottolo rispettoso almeno delle minime norme di progettazione... Vero anche che si configura come una scala privata, tuttavia essendo un ufficio il buon senso lo paragonerebbe ad un pubblico esercizio. Prima di dargli una risposta negativa però (cosa che inizialmente ero intenzionato a dare) volevo verificare che non esistesse qualche scappatoia di cui non ero a conoscenza
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.