Condono edilizio Sicilia 1985

messaggio inserito mercoledì 9 novembre 2016 da Giulia

Giulia : [post n° 389180]

Condono edilizio Sicilia 1985

Buonasera a tutti!
Mi sto occupando dell'integrazione di una pratica di condono a Palermo del 1985. Premetto che il Comune non ha mai richiesto integrazionima il proprietario vuole autonomamente concludere la pratica.
Ho però dei dubbi:
L'oblazione risulta interamente saldata ma non sono saldati gli oneri concessori. Sono ancora dovuti anche se il Comune non ha mai richiesto integrazioni? se si come vanno calcolati? (nella LR 37/85 è scritto soltanto che sono il 50% in meno rispetto a quelli in vigore nell'85....quindi?)
L'opera abusiva consiste nella chiusura di terrazzi coperti e trasformazione in superficie residenziale. Il volume da considerare per l'opera abusiva qual è? ossia devo considerare l'h netta (dato che il solaio di copertura dei terrazzi era già esistente) oppure l'altezza lorda comprensiva dello spessore del solaio? Considerando il volume lordo l'opera supera i 450 mc, va redatto secondo voi il certificato di idoneità sismica e depositato al GC? premetto che in realtà il palazzo in cui si trova l'immobile era già stato "calcolato" (passatemi il termine) strutturalmente per sostenere questo peso in quanto doveva avere un piano in più e soltanto in corso d'opera si decise di non costruire l'ultimo piano (per questo i terrazzi sono già coperti).
Grazie a chi saprà aiutarmi! spero di essere stata chiara
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.