Veranda per ampliamento studio professionale

messaggio inserito giovedì 24 novembre 2016 da Michele

Michele : [post n° 389854]

Veranda per ampliamento studio professionale

Buongiorno avrei bisogno di un informazione.
Sono un medico odontoiatra. Ho uno studio privato situato al pian terreno di una piccola palazzina di sole 6 unit abitative (di cui due di mia proprietà). Lo studio e' provvisto di un piccolo giardino esterno. L'ingresso da parte dei pazienti avviene da questo giardino (separato rispetto all'ingresso della palazzina). L'ingresso si affaccia direttamente sulla strada. Vorrei sapere se sarebbe possibile ampliare la metratura del mio studio attraverso l'installazione di una veranda chiusa. Lo studio ha una dimensione di circa 60mq situato nel comune di sesto san giovanni.
Grazie
gioma :
Per rispondere alla sua domanda bisognerebbe innanzitutto conoscere le norme edilizio - urbanistiche comunali.
Infatti, l'intervento che lei ha descritto non è di facile realizzazione in quanto comporta un incremento di volumetria dell'immobile e la modifica dei prospetti.
Inoltre, la situazione è complicata anche dal fatto che ci troviamo in un edificio plurifamiliare per cui occorre avere anche l'approvazione degli altri proprietari.
Si potrebbe applicare il Piano Casa ma, se non ricordo male, in Lombardia non è stato prorogato.
Le consiglio di consultarsi con tecnico operante in zona che, in base a quanto prescritto dal Piano Urbanistico Comunale e dal Regolamento Edilizio, verificherà se esiste la possibilità di effettuare l'intervento e, nel caso si possa procedere, predisporrà un adeguato progetto.
ArchiFra :
bisogna anche vedere se i dati stereometrici del lotto permettono che venga tolta superficie filtrante e ammettano ulteriore superficie coperta.
Michele :
Grazie per la sua gentile risposta.
Ma mi chiedevo non sarebbe possibile procedere (premesso l'autorizzazione dei condomini) con l'installazione dato che si tratterebbe di una struttura non fissa?
gioma :
Le verande, essendo elementi leggeri e costituite in gran parte da superfici vetrate, vengono spesso considerate come strutture "mobili" e quindi realizzabili in attività edilizia libera.
Al contrario, sono delle costruzioni a tutti gli effetti e richiedono un titolo autorizzativo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.