RISTRUTTURAZIONE RUDERE BIFAMILIARE

messaggio inserito venerdì 17 agosto 2018 da msr

[post n° 411685]

RISTRUTTURAZIONE RUDERE BIFAMILIARE

Buonasera a tutti.
Sono proprietario di un rudere costituito da un primo impianto a piano terra risalente agli inizi dell' '800 e un secondo al piano superiore degli inizi del '900.
L'intero corpo di fabbrica è diviso in due proprietà dal muro maestro centrale. Dall'altra parte la situazione è simile.
Adesso vorrei ristrutturare e quindi procedere con la realizzazione delle fondazioni, l'inserimento di catene e tutti quegli interventi di messa in sicurezza e adeguamento.
Mi chiedevo se fosse possibile "costringere" l'altro proprietario a realizzare gli stessi interventi, o meglio realizzare un singolo intervento per l'intero corpo di fabbrica e dividerne le spese, nel caso questi non fosse intenzionato a farlo.
Qual è la normativa di riferimento?

Grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.