Sanitrit ed acustica: consigli e pareri

messaggio inserito mercoledì 22 agosto 2018 da paola2

[post n° 411739]

Sanitrit ed acustica: consigli e pareri

mi occupo della ristrutturazione di un appartamento, Regione Lombardia.
il cliente vuole spostare praticamente tutti i tavolati interni, creare un secondo bagno (con istallazione di "sanitrit") , mettere a norma gli impiantio e sostituire i serramenti.
Messo che sia fattibile spostare la parete cucina (studio della fattibilità in corso visto che la colonna di scarico attuale e' da tutt'altra parte a circa 8 ml - ed anche qui temo mi venga chiesto di potere istallare un secondo "sanitrit"- ), dovrò certamente sostituire i massetti esistenti per alloggiare le nuove tubazioni.
1 - vi chiedo pareri e consigli sull'utilizzo del SANITRIT che personalmente non ho mai usato.
mi preoccupa la rumorosità della sua pompa, come eventualmente "attenuarla" se possibile.
2 - nuovi massetti + sostituzione serramenti + nuovo bagno = relazione sui requisiti acustici passivi?

ve lo chiedo perche' il tecnico acustico di un collega , in una situazione analoga non ha ritenuto necessaria alcuna relazione acustica.


Grazie a chi vorrà darmi un suo parere.

:
Non so come operiate in Lombardia, se ci sono norme regionali in merito, ma per la domanda numero 2 mi sento di dirti di si visto che la ristrutturazione è notevole e quindi i nuovi impianti dovranno rispettare il limite imposto dal D.P.C.M. 5/12/97, visto che rifai i massetti metteri un anticalpestio, e bisogna fare un calcolo per valutare il potere fonoisolante dei nuovi serramenti affinchè sia rispettato l'isolamento di facciata. Potrai sempre trovare un tecnico che ti dice il contrario perchè il DPCM è fatto talmente male che non riporta se deve intendersi applicabile solo per le nuove costruzioni o anche per le ristrutturazioni. Esiste però una circolare del ministero dell'ambiente del 01/09/1998 che chiarisce che va applicato il DPCM anche alle ristrutturazioni, in Emilia era riportato anche nei requisiti cogenti.
Per quanto riguarda il Sanitrit nemmeno io l'ho mai utilizzato quindi non saprei consigliarti, bisogna documentarsi un po'.
:
grazie,
in certe ristrutturazioni l'anticalpestio seppur di 1 solo cm e' un problema per mancanza di spessore a disposizione ...
cambierebbe qualcosa ai sensi del DPCM se dovessi optare per la non rimozione totale dei massetti ma facendo tracce nel pavimento esistente per il passaggio degli impianti e la realizzazione di un nuovo bagno il piu' possibile a ridosso di quello esistente?
comunque e' paradossale: stesso Comune in regione Lombardia, stessa tipologia di intervento (anzi il collega fa un cambio di uso da accessorio ad abitabile e quindi con massetti ex novo compresa impiantistica) ed il suo tecnico acustico ritiene non necessaria la relazione "acustica".
lui non dichiara in cambio dei serramenti però..
:
Se i massetti non li rifai completamente non è necessario mettere l'anticalpestio ovviamente, e se ti manca lo spessore necessario ovviamente non puoi metterlo ma se io facessi la relazione sui requisiti acustici due righe le scriverei. Sul comportamento del collega non mi pronuncio oltre a quanto già riportato sopra.
:
approfitto del nostro scambio di opinioni..

Se non ho capito male la relazione sui requisiti acustici passivi e' necessaria comunque, anche se non rimuovo completamente i massetti.
Nelle "due righe" cosa specificheresti?
Grazie Eli71,



:
A mio avviso la relazione è necessaria perchè se cambi i serramenti questi dovranno essere tali da far rispettare l'isolamento di facciata così come gli impianti. Se non rifai completamente i massetti io scriverei semplicemente che non si interviene sul solaio perchè si realizzano solo le tracce per far passare gli impianti, mentre se rifai i massetti ma ti manca lo spessore per poter inserire un anticalpestio scriverei esattamente questo, visto che l'inserimento anche di un solo cm in più inficerebbe i requisiti di abitabilità dell'appartamento.
:
Una volta erano rumorosi...installati 3/4 anni fa in un appartamento a Roma, funzionano perfettamente e non fanno alcun rumore molesto.
:
Hai usato particolari accorgimenti per contenere il rumore o hai semplicemente posato il prodotto come da scheda tecnica?
la ditta fornitrice ti rilascia una qualche dichiarazione relativa al contenimento dei decibel che poi abbia riscontro in eventuali contestazioni?

grazie
:
Riguardo le dichiarazioni, in tutta onestà, non lo so...credo che comunque acquistando il prodotto ci siano specifiche relative e, ovviamente, garanzie a riguardo. Per l'installazione, invece, nessun accorgimento particolare se non le disposizioni di posa da scheda tecnica. Se l'impresa, come nel mio caso, non l'ha mai fatto, cerca di essere presente durante l'installazione...nonostante sia uno scarico a spinta idraulica è comunque importante dare un minimo di pendenza, per esempio, o comunque ci potrebbero essere degli imprevisti che è meglio affrontare nel momento in cui si verificano per evitare problemi successivi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.