CILA per intervento in corso di esecuzione

messaggio inserito giovedì 13 settembre 2018 da MwArch

[post n° 412311]

CILA per intervento in corso di esecuzione

Buongiorno a tutti, è la prima volta che mi trovo a dover intervenire in lavori in corso di esecuzione.
Nello specifico, a Luglio vengo chiamato per sopralluogo e fare un rilievo/progetto per un appartamento con l'intento di iniziare i lavori a Settembre.
Non ho avuto più notizie sulla fattibilità o meno se non che questa mattina mi chiama il proprietario (e qui stendiamo un velo pietoso) dicendomi di aver iniziato la scorsa settimana le demolizioni "affidandosi" al primo manovale di turno, senza nessun tecnico ad autorizzare nulla e che la "sfortuna" ha voluto che un condomino, sentendo rumori gli ha bussato dicendogli che avrebbe fatto un esposto ai vigili per verificare la regolarità di quanto stavano facendo.

Ora, avendo paura, chiede a me di correre a mettere una "pezza", scusate il termine, facendo quanto possibile per risolvere.
Premesso che certa gente meriterebbe le conseguenze delle azioni, pagandomi parcella piena vorrei intervenire nel rispetto delle regole e soprattutto tutelando me e l'impresa che presenterei in cila per terminare i lavori.

Ho pensato di presentare una CILA in corso di esecuzione, 333 euro di sanzione.
Premesso che a Luglio ho rilevato che lo stato di fatto era conforme a quello catastale e che attualmente hanno demolito alcune tramezzature, come preparo l'elaborato grafico?
Vanno differenziate, secondo voi, le tramezzature demolite prima che entrassi io e la mia impresa da quelle che andremo a demolire noi regolarmente? questo per un discorso di tranquillità e correttezza
Le indichereste anche in relazione tecnica?
Grazie a chi volesse aiutarmi
:
Certo che poi non ci dobbiamo lamentare della burocrazia se siamo noi i primi ad ingarbugliare anche le faccende semplici.
Ma un ante e post operam normale proprio no eh?
Spero almeno che l'intervento "in corso d'opera" te lo sia fatto retribuire adeguatamente
:
Al momento non ho accettato nessun incarico ne è di mia competenza il comportamento adottato dal proprietario.

Ripeto per chiarezza:

Una persona ha iniziato i lavori alla buona e come purtroppo uso comune.
A seguito di una segnalazione mi ha chiamato per sapere come fare per procedere con i lavori in modo regolare.
A naso, mi viene da dire che potrei aprire una CILA con lavori in corso d'opera e fargli pagare la sanzione di euro 333 commisurata e stabilita dall' 6 bis comma 5 dpr 380/01, oltre oneri cila e onorario professionale.
Aldilà di questo, so solamente che ha demolito due tramezzi, verificherò tale affermazione al primo sopralluogo sempre se decido di prendere l'incarico.

Riformulo la mia richiesta che è puramente a livello "grafico"dell'elaborato cila:

Dato che trattasi di "intervento in corso", le due tramezzature demolite prima della mia presa di incarico, devo evidenziarle e/o specificarle nel disegno con un colore diverso dal classico Giallo che utilizzerò per le demolizioni "regolari" che inizieranno con me?

grazie, spero di aver descritto in modo chiaro
:
puoi indicare tranquillamente le murature di un altro colore, l'importante è mettere il colore in legenda.
nulla di anomalo, ben vengano le segnalazioni, anzi ce ne fossero tutti i giorni....
:
Io farei ante, post ed inter operam canonici senza preoccuparmi più di tanto di indicare la cronologia del demolito dal momento che il titolo è "tardivo" quindi è già dato per assodato che le lavorazioni sono già iniziate e la sanzione si paga proprio per quella ragione.

Piuttosto mi preoccuperei della regolarità pregressa dal momento che lo stato di fatto conforme al catastale non è sinonimo di regolarità urbanistica ed edilizia che sono gli aspetti dirimenti dei titoli autorizzativi.

Buon lavoro.
:
Sono totalmente d'accordo con FranzArch: @MwArch, fai attenzione alla regolarità dell'esistente, il catastale non è in alcun modo probante. Io ti consiglio di verificare prima che non ci siano altri abusi, e sulla base di quello vedere il da farsi. Considerato il committente, da quello che scrivi, non vorrei ti andassi a infilare in un ginepraio qualora si scoprissero irregolarità pregresse.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.