Costo Relazione Tecnica Conformità Rogito

messaggio inserito domenica 27 febbraio 2022 da Claudia

Claudia : [post n° 457918]

Costo Relazione Tecnica Conformità Rogito

Una domanda per i colleghi, qual è il prezzo medio dalle vostre parti per il rilascio di una relazione tecnica notarile di conformità urbanistica e catastale per gli atti di compravendita? Lo ritenete congruo? Comprensivo ovviamente di tutte le verifiche dovute presso gli enti. Grazie a chi risponderà.
ArchiFish :
Presumo tu ti riferisca al "Certificato di conformità urbanistica e catastale". In caso affermativo, ci sono ordini/collegi/albi provinciali che hanno stabilito tariffe in accordo con il notariato (i geometri, dalle mie parti, hanno concordato 270 € circa). In verità l'importo da corrispondere per la prestazione deve essere, in ogni caso, a discrezione del tecnico, in funzione anche e soprattutto del tempo che richiede e della difficoltà.
Si parta dal presupposto che è indispensabile effettuare un accesso agli atti, il confronto dei titoli edilizi con lo stato di fatto, estrarre visure catastali planimetriche ed anche in questo frangente confrontarle con lo stato dei luoghi ed infine, predisporre una relazione di cui ci si assume responsabilità.
Personalmente, quindi, salvo casi di estrema semplicità (fabbricati di limitate dimensioni, poche pratiche edilizie, accesso agli atti "rapido ed indolore", situazione chiara e priva di abusi o discrepanze), ritengo i 270 € sopra menzionati una cifra leggermente sottodimensionata. Sarò esoso, ma se il cliente non è "affezionato" e l'operazione non rientra in un più ampio incarico, se devo quantificare il costo prima di muovermi, per salvaguardarmi da imprevisti, sono solito partire da 300 o 350 € in base alla consistenza della proprietà. In caso di molteplici Unità Immobiliari, partirei da 200 o 250 € cad.
Cifre da prendere con le pinze, sia chiaro. Ogni caso è un universo a sè stante.
Claudia :
Sono assolutamente d'accordo con te, anche io ho sentito cifre simili ai 270 (250) e mi sembra abbastanza sottostimato rispetto al lavoro svolto, che come sottolinei bene tu, a volte risulta più lungo ed impegnativo a seconda della casistica riscontrata. È difficile, tuttavia, stimare il caso a priori nel momento del preventivo.. una base di partenza 300/350 euro sembra anche a me più ragionevole, visto il tempo da dedicare per svolgere tutte le verifiche ed assumersi la responsabilità della relazione sullo stato legittimo.
unfor :
Considerando anche un rilievo del fabbricato, pur sommario ma che deve essere affidabile... quelle cifre sono bassissime.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.