Il conto fiscale. Cos'è, a cosa serve, quando conviene usarlo?

messaggio inserito martedì 5 aprile 2011 da redazione p+A

redazione p+A : [post n° 259208]

Il conto fiscale. Cos'è, a cosa serve, quando conviene usarlo?

Cerchiamo di chiarire i dubbi sul Conto Fiscale. Cos'è? A cosa serve? Quando può essere utile? Dobbiamo comunicare le nostre coordinate bancarie se riceviamo un avviso da Equitalia? Domande e risposte sul tema.
Leggi la notizia:
[p+A news: Il-conto-fiscale-Cos-e-a-cosa-serve-quando-conviene]
Kia :
"Il ricorso, però, al rimborso in conto fiscale ha avuto uno scarso successo, grazie alla possibilità di compensare crediti e debiti d'imposta secondo quanto disposto dal D.Lgs. 9 luglio 1997, n.241, ricorrendo al versamento unitario mediante il modello F24"
Questo vale per chi versa l'iva. Ma per chi ha regime dei minimi e fattura magari solo a professionisti ( e non a privati) che gli fanno ritenuta d'acconto e quindi è sempre in una situzione di credito con lo stato, come funziona? Per un contribuente minimo con l'apertura del conto fiscale si riducono i tempi per rivedere il credito o restano comunque i tempi di recupero del modello unico (anni...)?
Scusate le mie domande che magari avranno anche una risposta banale.
gg :
per chi ha il regime dei minimi la convenienza è nel fatto che il rimborso avviene in tempi ridotti.

"Quanto al suo utilizzo, il concessionario, in qualità di gestore del conto, invia ogni anno (entro il 20 marzo) un estratto conto dei versamenti e dei rimborsi e provvede ad erogare i crediti dovuti, mediante il conto corrente bancario del beneficiario. Infatti, l'unico vantaggio rilevante del conto fiscale è la possibilità di chiedere, presentando un apposito modello, il rimborso dei crediti d'imposta, la cui erogazione - su conto corrente mediante bonifico - avviene entro 60 giorni."
mic :
Ma se posseggo un conto corrente postale cointestato posso lo stesso comunicare gli estremi ad equitalia oppure il conto deve essere solo a nome mio? Rispondetemi perfavore, mi è da poco arrivata la comunicazione di equitalia e non so cosa fare. grazie
Kia :
x gg:
grazie per la risposta. La cosa mi sembra molto interessante. L'apertura è a cura di Equitalia che lo fa in automatico per chi risulta in possesso di p.iva mi pare di capire. Quindi devo aspettare la loro lettera e comunicare quanto mi viene richiesto relativamente al mio conto corrente bancario. Poi una volta comunicati tutti i dati, al 20 marzo arriva questo "estratto" con i crediti e a questo punto farò richiesta di rimborso. Ho capito giusto?Io la p.iva l'ho aperta a gennaio 2009 ma ancora non mi è arrivata nessuna comunicazione da parte di equitalia. Secondo voi devo preoccuparmi o sono questi i tempi consueti?
Kitrinih :
Salve, a me è arrivata la lettera immediatamente, solo che dice che sussistono più partite Iva a carico dell'intestatario del conto fiscale, ossia, io...
Mi devo preoccupare??
Kia :
Scusate, ma a qualcuno che sia contribuente minimo è arrivata comunicazione di Equitalia? come dicevo nel post precedente io ho aperto p.iva come contribuente minimo ormai nel 2009 e non mi è arrivato nulla de Equitalia.
Professione architetto scrive che "Tramite il conto fiscale, infatti, vengono registrati i versamenti ed i rimborsi relativi alla imposte sui redditi, incluse le ritenute alla fonte (d'acconto o d'imposta)" , quindi da quello che capisco io la cosa interessa anche i contribuenti minimi e non solo chi versa iva e irap....però sul sito di Equitalia all'argomento "rimborsi in conto fiscale" parlano solo di iva e non di ritenute d'acconto. Vuoi vedere che la cosa nn ci riguarda?!a questo punto mi sorge il dubbio. A parte gli scherzi, se qualche minimo ha ricevuto comunicazione batta un colpo.
Kia :
x Kitrinih:
sei un contribuente minimo? o versi l'iva?
Kitrinih :
Kia,
sono un contribuente minimo...a me è arrivata subito la lettera da parte di Equitalia..
toto :
ciao è arrivata anche a me.....e io non ho mai aperto una partita iva prima d'ora......ci sarà da preoccuparsi?
casitoca :
ciao a tutti;
anche a me da un po di tempo è arrivata la lettera da Equitalia e non ho ancora comunicato nessun dato ed inoltre sono anche io titolare di più p.iva, quando in effetti ne ho aperta una soltanto. devo preoccuparmi del ritardo nella comunicazione dei miei dati oppure posso stare tranquilla?
elia :
Salve a tutti. Io sono un minimo e quest'anno ho un credito che ho provato a chiedere a rimborso tramite conto fiscale a Equitalia di Bergamo, ma non mi hanno accettato la pratica.... dicono che con i loro programmi non riescono a inserire un contribuente minimo...
Qualche contribuente minimo è per caso riuscito a ottenere un rimborso con conto fiscale in tutta Italia???
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.