Prestazione occasionale per casa mia

messaggio inserito lunedì 9 gennaio 2012 da Giovanni V.

[post n° 280006]

Prestazione occasionale per casa mia

Salve,
premetto che sono Architetto, ma la mia prima attività è l'insegnamento. Non ho partita IVA. Ho ristrutturato la casa della mia compagna presentando DIA e facendo il Direttore Lavori. Ho presentato la chiusura lavori il 28 Dicembre, erano iniziati ad Aprile. Desideravo sapere come mi devo comportare. Non siamo sposati ed il Commitente non è nel mio nucleo familiare. Qualche cosa la dovrò rilasciare che dichiari al fisco lo svolgimento della mia attività (anche se naturalmente non posso pagare me stesso).
Pensavo, ed è qui che chiedo consiglio, ad una prestazione occasionale. Non so però come impostarla e di moduli ce ne sono tanti. Pensavo anche di mettere un imposto forfettario minimo (visto che finirebbe per darmi un reddito che effettivamente non ho avuto). 100 euro??
Grazie anticipatamente per l'aiuto.
:
intanto mi spiace ma senza partita iva non potevi firmare alcunchè. poi la legge biagi eslcude senza scampo alcuno che l'esercziio di una professione intellettiva che prevede l'iscrizione a un albo sia soggetta a prestazione occasionale. non importa se è l'unico progetto che hai firmato, tanto per cominciare non potevi firmarlo.
funziona così: vuoi usare il timbro che l'ordine ti regala quando ti iscrivi? apri partita iva. senza partita iva il timbro non può essere usato a scopi di legge
:
Bene...anzi benissimo. Allora che senso ha che paghi ogni hanno l'ordine non so, visto che qualsiasi volta che uno usa il timbro significa che è richiesta l'iscrizione all'Albo. Senza fare polemica alcuna, anche perchè nella nostra Italia dove la burocrazia regna sovrana non serve, essere inscritti all'Albo dovrebbe essere propedeutico all'apertura di una partita iva.
poi ci si lamenta pechè uno fa le cose in nero...
Ed io come me ne esco da questa situazione?
Non capisco se è un problema fiscale o dell'Ordine? Se faccio in ogni caso una notula come prestazione occasionale fiscalmente sarei tutelato?
Se poi l'ordine mi vorrà togliere il timbro...amen. Tanto visto quello che vale averlo, quest'anno lo restituisco.
:
Tempo fa si parlava di questa situazione su questa bacheca. Prova a chiamare l'ordine, mi ricordo che qualcuno affermava che se avvisi l'ordine si può non emettere fattura per i lavori in casa propria, o per volontariato; non ricordo esattamente cmq è contemplato che uno faccia i lavori x casa sua e non emetta fattura a se stesso. In questo caso però non sei il proprietario... non so
:
Si previa comunicazione all'ordine si può firmare pratica senza ricevere compenso
:
Ho parlato con il mio Ordine ed anche con il delegato Inarcassa. Mi hanno detto di far fare alla mia compagna una dichiarazione con data certa ( timbro postale) nella quale si afferma che non ho ricevuto alcun compenso in quanto convivente. P.s.: hanno aggiunto " che vadano a cercare i veri evasori".
Grazie per le info. Spero che possa servire anche ad altri.
:
X fare i lavori per casa propria penso che non succeda proprio nulla. Io l a p.iva ce l'ho e il prossimo anno farò lavori nella casa dove andrò a vivere ma non sono io la proprietaria bensì il mio compagno che figurerà come committente. Tra l'altro avrò già la residenza in quella casa quando fraò lavori. E' chiaro che non gli farò pagare alcunchè. Farò questa lettera con data certa dove dico che non percepisco alcun compenso e, se proprio voglio, potrei anche specificare la natura del rapporto che mi lega al commitente a supporto di questa prestazione gratuita.
Diverso è se il nostro collega usa il timbro per fare altri lavori e vuole farsi pagare la prestazione dal cliente. "Notula per prestazione occasionale" proprio non la devi manco prendere in considerazione perchè la legge Biagi te lo vieta. Se vuoi fare in parallelo al tuo lavoro di insegnante anche il lavoro di architetto, ti apri la tua partita iva, con il regime + idoneo per te, e paghi tutto quel che c'è da pagare come fanno gli altri. Solo che a inarcassa pagheraio il 4% e per il resto la tua cassa di riferimento sarà Inps Gestione Separata.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.