RC professionale

messaggio inserito martedì 19 maggio 2015 da Samu81

Samu81 : [post n° 362043]

RC professionale

Buongiorno; lavoro come dipendente in un'azienda ma ho anche la p. iva in quanto sonoa rchitetto regolarmente iscritto all'albo; un mio collega mi chiede di prepraragli una scia per opere interne in casa sua (lavori della durata complessiva di 30-40 giorni); ora, essendo l'unico lavoro da firmare che ho in previsione è necessaria comunque la RC professionale? Sostanzialemnte quel poco di guadagno nella mia parcella lo dovrei versare in una polizza da cui poi non avrò più benefici. Quali sanzioni sno previste in caso di assenza della stessa?
Grazie
e.arch :
che io sappia rischi il provvedimento disciplinare dall'ordine, nn so se ha anche carattere economico o se ci sono altre sanzioni. ma dovrebbe essere il committente a denunciarti in caso di danni, ai quali senza rc devi provvedere tu se nn sei coperto. ma la cosa che volevo dirti è, fare l'rc ha un costo abbastanza contenuto, cmq devi averla per legge ed è una copertura per te, quindi cercherei di fare lo sforzo iniziale e di mettere in previsione altri lavori per ammortizzarla. magari questo è solo il primo di una lunga lista...!!
biba :
Ciao Samu, dunque, l'assicurazione professionale come sai è obbligatoria e, in ogni caso, sarebbe stata cosa buona e giusta averla anche prima qualora si firmassero dei lavori a proprio nome. Questo non tanto per ottemperare a un obbligo di legge ma per essere un po' coperti in caso di problemi. Ciò detto, non conosco le eventuali sanzioni ma visto che siamo in Italy non penso che esista nessuno che incrocia i dati di chi firma le pratiche con i dati delle polizze assicurative e ti dà una multa se non sei assicurato. Valuta tu quanto è amico questo amico e soprattutto quanto è "rischioso" in termini di possibili problemi l'intervento che dovresti firmare.
Pitosto :
Se fa attività da libero professionista è obbligatoria, in assenza rischi un illecito disciplinare.
I riferimenti della Polizza Assicurativa vanno indicati nella lettera di incarico, anche essa obbligatoria per legge.
samug81 :
Grazie a tutte per le pronte risposte. Una domanda; avete qualche consiglio per una polizza vantaggiosa verso cui indirizzarmi? Cosa ne pensate di quella in convenzione con Inarcassa della Willis? Mi ha proposto un premio annuale lordo di 210 euro.
Grazie
desnip :
Mah. Premesso che ho l'assicurazione obbligatoria, pur essendo dipendente, ma se non fosse obbligatoria non troverei così "utile" doversela fare.
Sinceramente in quasi 20 anni di attività non mi sono mai trovata in condizioni di dover risarcire qualcuno.
pola :
Io sono iscritta all'albo ed ho partita iva ma lavoro solo per altri studi come disegnatrice e non firmo nulla. Mi è stato detto da altri colleghi che non serve l'assicurazione è corretto?
pola :
nessuno che sappia gentilmente darmi una risposta?!
biba :
Se ne è dibattuto più volte, a livello pratico se non firmi nessuno viene da te a chiederti i danni quindi non serve che ti assicuri. Se vuoi la certezza al 100% del comportamento deontologicamente ineccepibile, chiedi al tuo ordine.
pola :
E' questo il punto..l'ordine mi dice che l'assicurazione è obbligatoria comunque sempre ...punto.
Poi se chiedo ai miei colleghi scopro che in tanti come me non ce l'hanno.
Comunque io firmo qualcosa..ma si tratta unicamente di semplicissime pratiche catastali (2 o 3 all'anno)..sicuramente niente di complicato per cui mi considero lontano da qualsiasi problema per il quale dovrei far affidamento ad un'assicurazione
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.