Riqualificazione del Piazzale della Stazione di Belluno

concorso di progettazione a procedura aperta in due gradi

consegna 1a fase entro il 23 ottobre 2017

Il Comune di Belluno con la collaborazione della Fondazione Architettura Belluno Dolomiti, ha bandito un concorso di progettazione a procedura aperta in due gradi  finalizzato all'acquisizione di progetto di riqualificazione del piazzale della Stazione di Belluno di elevata qualità architettonica.

L'intervento si propone di apportare una maggiore qualità urbana e una maggiore sicurezza dell'area di progetto, nodo del trasporto pubblico su gomma urbano ed extraurbano, importante nodo intermodale tra trasporto pubblico su gomma e trasporto ferroviario e porta di accesso alla città.

Le soluzioni progettuali dovranno approfondire e sviluppare adeguatamente il tema del miglioramento dell'accessibilità veicolare e pedonale, anche in funzione di una maggiore sicurezza. Dovranno inoltre essere adeguatamente sviluppate la qualità architettonica delle soluzioni proposte e il tema dell'integrazione del progetto al contesto di riferimento.

Sono ammessi a partecipare i soggetti di cui all'art. 46, comma 1 del D.lgs 50/2016 Ferma restando l'iscrizione al relativo albo professionale di tutti i firmatari degli elaborati, in caso di raggruppamento temporaneo, dovrà essere compreso almeno un giovane professionista di età inferiore ai 35 anni alla data della pubblicazione del bando, iscritto nel rispettivo Ordine professionale secondo l'ordinamento nazionale di appartenenza, nel rispetto dell'art. 24, comma 5 del D. Lgs. n. 50/2016.

Premi

- 15.000,00 euro al primo classificato
- 3.000,00 euro rimborso spese per gli altri 4 selezionati per partecipare alla seconda fase

Il Comune di Belluno affiderà al soggetto vincitore, tramite procedura negoziata senza bando, le fasi successive della progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e la direzione lavori.

Bando, elaborati e documentazione di gara sul sito ufficiale di riferimento per il concorso www.fabd.it

pubblicato in data: