BigMat International Architecture Award 2019, la selezione biennale dei migliori progetti europei di architettura

1 gran premio + 6 nazionali + 7 finalisti + 1 team giovani architetti

Candidature entro il 26 aprile 2019

Il Gruppo BigMat continua l'attività di promozione dell'eccellenza architettonica contemporanea e apre le candidature alla quarta edizione del suo premio biennale per decretare le migliori opere di architettura in Belgio, Francia, Italia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia e Spagna realizzate negli ultimi quattro anni.

Dopo il Tribunale di sorveglianza di Venezia dei C+S Architecs nel 2017 e La Pedevilla Pliscia 13 a Marebbe dei Pedevilla Architects nel 2015, chi vincerà il premio nazionale riservato alle opere italiane?  Se hai progettato un'opera realizzata negli ultimi 4 anni hai tempo fino al 26 aprile per candidarla.

Montepremi di 72.000 euro: 1 gran premio (30.000 €) + 6 premi nazionali (5000 € ciascuno) + 7 premi finalisti (1.500 €) ai secondi classificati di ogni Paese e una menzione speciale giovani architetti (1.500 €) a un'opera particolarmente meritevole realizzata da un architetto under 40.

Tra i progetti candidati, la giuria individuerà una rosa di 14 finalisti (due per ogni Paese) che si saranno distinti per efficienza energetica, edilizia sostenibile, comfort e abitabilità. Tra questi verranno individuati i 6 vincitori dei Premi Nazionali BigMat '19 e il Gran Premio Internazionale di Architettura BigMat '19.

Oltre ai Premi Nazionali e al Gran Premio verranno, inoltre, assegnati 7 Premi Finalisti ai secondi classificati di ogni Paese e una Menzione Speciale Giovani Architetti a un'opera particolarmente meritevole realizzata da un architetto under 40.

La cerimonia di premiazione si terrà il 22 novembre 2019 nella cornice del Palais de la Bourse di Bordeaux in Francia, in occasione dell'annuale Congresso internazionale del Gruppo BigMat.


Vincitori Gran Premio Internazionale BMIAA '17 | Lacaton & Vassal | Centro d'arte FRAC Nord-Pas de Calais a Dunkerque

Partecipazione

Il premio è aperto a tutti gli architetti il cui domicilio professionale si trovi in uno dei 7 Paesi dove è presente il marchio BigMat: Belgio, Francia, Italia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia e Spagna.

Si potrà partecipare con progetti realizzati fra il primo gennaio 2015 e il primo gennaio 2019.

Iscrizione

Candidature online sul sito architectureaward.bigmat.com entro il 26 aprile 2019.

Giuria

  • Jesús Aparicio | Presidente
    dottore architetto e cattedratico dell'Università Politecnica di Madrid
  • Jesús Donaire | Segretario
    dottore architetto e professore associato dell'Università Politecnica di Madrid.
  • Paolo Zermani (Italia)
    professore di composizione architettonica presso la facoltà di architettura dell'Università di Firenze dal 1990 e dal 2015 insegna progettazione presso l'Accademia di architettura di Mendrisio;
  • Stéphane Beel (Belgio)
    architetto e fondatore di Stéphane Beel Architects, ed ex professore presso le Università di Gand e di Lovanio;
  • Philippe Prost (Francia)
    architetto, urbanista e fondatore dello studio Prost Architectes, nonché professore e presidente della Scuola nazionale superiore di architettura di Paris Belleville e vincitore del Premio Nazionale francese BMIAA'15;
  • Petr Pelčák (Repubblica Ceca e Slovacchia)
    architetto e cattedratico presso la Facoltà di architettura di Brno dal 2003 al 2016; 
  • Fuensanta Nieto (Portogallo e Spagna)
    architetto e cattedratica presso l'Università Europea di Madrid (UEM).

Premi

  • 1 Gran Premio Internazionale BMIAA di 30.000 euro
  • 6 Premi Nazionali BMIAA di 5.000 euro
  • 7 Premi Finalisti BMIAA di 1.500 euro
  • 1 Menzione Speciale Giovani Architetti BMIAA di 1.500 euro

Regolamento 

Maggiori informazioni:
architectureaward.bigmat.com

 

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: