1 incarico. Reperimento, elaborazione e sistematizzazione dati territoriali per ambiti regionali e subregionali in Italia

Ente: Università degli Studi di Roma la Sapienza - Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologia dell'architettura

codice n° P9589
81 data inserzione - scadenza 13.02.2019
regione
provincia
luogo
Roma
Ente
Università degli Studi di Roma la Sapienza - Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologia dell'architettura
oggetto del bando

1 incarico. Reperimento, elaborazione e sistematizzazione dati territoriali per ambiti regionali e subregionali in Italia

Avviso pubblico di selezione per il conferimento di un incarico di lavoro autonomo per lo svolgimento dell'attività di: "Reperimento, elaborazione e sistematizzazione dati territoriali per ambiti regionali e sub-regionali significativi in Italia (e in particolare nel Lazio) legati a traded/local clusters produttivi e al loro potenziale innovativo nelle politiche RIS3; redazione di carte tematiche utili alla valutazione dell'entrepreneurial discovery process nelle politiche RIS3 in corso di attuazione nel Lazio".

Responsabile scientifico Prof. Bruno Monardo
Durata l'incarico dovrà essere completato entro 2 mesi
Importo complessivo 1.500,00 euro

Requisiti curriculari e titoli di studio

  • Laurea Magistrale in Architettura o Scienze Economiche;
  • PhD in Scienze Economiche e metodi quantitativi e/o Architettura e/o Pianificazione Urbanistica;
  • Esperienza in attività di coordinamento di laboratori di ricerca pubblici e/o privati nel settore della Pianificazione Territoriale e Urbana, analisi e valutazione della città e del territorio;
  • Competenze in economia del territorio, Pianificazione Urbanistica, conoscenza specifica delle politiche RIS3 e in generale delle strategie per l'innovazione a livello territoriale e urbano;
  • Conoscenza GIS, metodi quantitativi, conoscenza e trattamento banche dati a disaggregazione territoriale e/o urbana;
  • Ottima conoscenza lingua inglese.

N.B. Le date indicate sono presunte. Controllarne sempre la validità presso l'Ente banditore.