Ente: Università degli Studi Roma Tre

codice n° P18973
58 scadenza 09.05.2024
regione
provincia
luogo
Roma
Ente
Università degli Studi Roma Tre
oggetto del bando

Assegno ricerca. Strategie integrate di intervento per l'adattamento di territori fragili ai cambiamenti climatici

Concorso pubblico per titoli ed esame-colloquio per l'attribuzione di un assegno annuale (25.000 euro) per lo svolgimento di attività di ricerca, di durata annuale e rinnovabile nei termini di legge, destinato a candidati in possesso del titolo di laurea nella classe LM-4 (Architettura e Ingegneria Edile - Architettura) (di II livello o conseguita secondo l'ordinamento precedente all'entrata in vigore del D.M. 509/99), ovvero nella classe LM48 (Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale), purché in possesso di curriculum scientifico professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca. Settore scientifico disciplinare (SSD) ICAR 21.

L'assegno non può essere conferito a candidati che siano nel contempo dottorandi di ricerca o assegnisti di ricerca o ricercatori a tempo determinato.

Il Dipartimento di Architettura dell'Università Roma Tre nell'ambito del progetto LIFE BEEadapt è impegnato sui temi delle infrastrutture verdi, dei servizi ecosistemici e dell'adattamento ai cambiamenti climatici. Esso ha il compito di elaborare scenari climatici e programmi di intervento per l'adattamento ai cambiamenti climatici in territori fragili a forte valenza ambientale, quali sono le aree protette in zone rurali e periurbane, definendo di concerto con le istituzioni interessate a scenari/strategie di intervento e percorsi di coinvolgimento e attivazione delle comunità locali.

L'apporto richiesto prevede competenze in materia di pianificazione territoriale con particolare specializzazione nelle materie ambientali e climatiche; esperienze svolte in istituti di ricerca di livello nazionale operanti in materia ambientale; comprovate esperienze di collaborazione alla stesura di programmi d'azione per l'energia e il clima; competenze ed esperienze di elaborazione di banche dati geografiche per la pianificazione ambientale. È richiesta una conoscenza avanzata della lingua inglese

N.B. Le date indicate sono presunte. Controllarne sempre la validità presso l'Ente banditore.