Ente: Università degli Studi Roma Tre

codice n° P19185
83 scadenza 20.06.2024
regione
provincia
luogo
Roma
Ente
Università degli Studi Roma Tre
oggetto del bando

Assegno di ricerca. Rigenerazione di Vigne Nuove

Concorso pubblico per titoli ed esame-colloquio per l'attribuzione di n. 1 assegno annuale per lo svolgimento di attività di ricerca, di durata annuale e rinnovabile nei termini di legge, destinato a candidati in possesso del titolo di dottore di ricerca in Architettura, Urbanistica (SSD: ICAR/21 (CEAR-12/B, secondo il D.M. n. 639/2024 del 02/05/2024) o ICAR/20 (CEAR-12/A, secondo il D.M. n. 639/2024 del 02/05/2024) conseguito in Italia o all'estero, di un diploma di laurea vecchio ordinamento in Architettura, Urbanistica, conseguito secondo l'ordinamento precedente all'entrata in vigore del D.M. 509/99, ovvero di laurea Magistrale LM-4 (Laurea in Architettura, Magistrale o a ciclo unico), Urbanistica, Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio, in possesso di curriculum scientifico professionale idoneo allo svolgimento dell'attività di ricerca.

Il Bando riguarda la ricerca intitolata "Co-creazione di spazi pubblici e ambienti naturali nel contesto della transizione, le sfide affrontate dal Nuovo Bauhaus Europeo e la rigenerazione di Vigne Nuove per promuovere il benessere della comunità".

Settore scientifico disciplinare
ICAR/21 - Urbanistica
ICAR/20 - Tecnica e pianificazione urbanistica

Docente referente: Giovanni Caudo
Assegno € 27.631,00

L'apporto richiesto prevede competenze in materia di urbanistica con particolare attenzione alla relazione tra corpo e spazio in contesti di rigenerazione urbana e in transizione.

Il/la candidat* dovrà dimostrare esperienze di studio e di ricerca di livello nazionale e internazionale operanti in contesti urbani in trasformazione studiati con particolare attenzione al coinvolgimento della comunità, conosce le modalità di lavoro dei Living Lab in quartieri problematici e sfidanti nelle azioni di rigenerazione.

L'attività da svolgere comprende un apporto scientifico ai temi del benessere e della salute mentale nella città, capacità di problem setting, acquisizione dei materiali e accesso alle fonti, conduzione di inchieste e interviste a testimoni qualificati, restituzione di mappe degli usi anche nascosti nel quartiere, partecipazione a workshop di co-creazione e realizzazione di interventi di trasformazione; elaborazione e stesura dei report intermedi e di report finale, collaborazione all'impostazione delle successive fasi di lavoro del programma di ricerca We-Z, collaborazione alla preparazione e alla gestione di seminari e convegni e alle attività di promozione e divulgazione dei risultati acquisiti.

N.B. Le date indicate sono presunte. Controllarne sempre la validità presso l'Ente banditore.