1 assegno. Scholé - Ri-creazione. Generare futuro Monitoraggio e rigenerazione

Ente: Politecnico di Milano

codice n° P12801
192 data inserzione - scadenza 05.10.2020
regione
provincia
luogo
Milano
Ente
Politecnico di Milano
oggetto del bando

1 assegno. Scholé - Ri-creazione. Generare futuro Monitoraggio e rigenerazione

Selezione pubblica per il conferimento di n° 1 assegno per lo svolgimento di attività di ricerca a tempo determinato denominato: "Scholé - Ri-creazione. Generare futuro Monitoraggio e rigenerazione".

Nel quadro del bando "Un passo avanti" finanziato da Con i Bambini, il progetto Scholè, di cui il DAStU è partner, mira a contrastare la povertà educativa e l'abbandono scolastico a Gratosoglio, quartiere ERP nel Sud di Milano. Il progetto intende accrescere l'autostima, promuovere la conoscenza di sè, dei propri talenti e inclinazioni e rinforzare le competenze di bambini e ragazzi attraverso il sostegno scolastico ed extrascolastico, con attività di dopo-scuola, sportive, di danza e teatro, di relazione con la natura, di (ri)appropriazione del quartiere e della città. Il progetto persegue, inoltre, il potenziamento della comunità educante, attraverso la formazione di insegnanti, educatori, volontari e genitori e la promozione del lavoro di rete.

Dipartimento di Architettura e Studi Urbani

Durata 12 mesi
Importo dell'assegno 21.000 euro

Attività dell'assegnista

L'assegnista parteciperà alle riunioni, interne e della rete di progetto. Collaborerà alle attività di monitoraggio: predisposizione degli strumenti di rilevazione, somministrazione dei questionari, realizzazione di interviste e focus group, trasferimento e analisi dei dati, discussione e disseminazione dei risultati, anche in conferenze e pubblicazioni internazionali. Collaborerà alle azioni di riappropriazione del quartiere e rigenerazione di spazi comuni: ricognizioni, mappature, itinerari e scenari, attività partecipative. L'assegnista avrà competenze in urbanistica e architettura, avrà maturato esperienze di ricerca sulle politiche sociali territoriali, e in contesti di edilizia economica e multiculturali; inoltre avrà, preferibilmente, fatto esperienza di educazione extra-scolastica.

Requisiti curriculari e titoli di studio

Per partecipare alla selezione è richiesto il possesso della Laurea Magistrale appartenente alla classe (LM-48) Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale o relative lauree equiparate o equipollenti ex lege o eventuali titoli equipollenti ex lege alla/e corrispondente/i laurea/e vecchio ordinamento.

N.B. Le date indicate sono presunte. Controllarne sempre la validità presso l'Ente banditore.