1 assegno. Progettazione parametrica per ambienti complessi Covid free

Ente: Università Iuav di Venezia

codice n° P13975
69 data inserzione - scadenza 18.05.2021
regione
provincia
luogo
Venezia
Ente
Università Iuav di Venezia
oggetto del bando

1 assegno. Progettazione parametrica per ambienti complessi Covid free

Procedura di selezione mediante valutazione comparativa per il conferimento di n. 1 assegno per la collaborazione ad attività di ricerca presso il dipartimento di Culture del progetto - Università Iuav di Venezia.

SSD: ING-IND/11 - ICAR/17 - ICAR/13

Titolo della ricerca: Progettazione parametrica per ambienti complessi Covid free
Responsabile della ricerca: prof. Massimiliano Scarpa
Durata dell'assegno: 12 mesi
Importo dell'assegno: € 19.367,00

Descrizione della ricerca

La ricerca si inserisce nel quadro dello sviluppo del progetto RIR Hybrid Sustainable Worlds. Nell'ambito dell'emergenza pandemica, la definizione dei nuovi requisiti per gli edifici pubblici e privati e dei loro sistemi impiantistici (in particolare meccanici e illuminazione) è fondamentale. La progettazione dovrà dare ampio spazio alla modellizzazione informatica e matematica che, interagirà con i processi di prototipazione nell'ottica di uno sviluppo sostenibile, dell'ottimizzazione dei consumi energetici e dell'uso di tecnologie di automazione. La ricerca pertanto si focalizzerà nell'analizzare e definire le necessità progettuali di spazi abitativi da realizzare, in particolare tramite stampa 3D, attraverso l'uso di software parametrici.

Obiettivi della ricerca

La ricerca si propone di definire nuovi metodi per il design e la prototipizzazione di soluzioni "anti-Covid" di spazi interni e connettivi degli edifici come risposta per il rilancio del settore. In particolare, si rivolge a definire nuove metodologie basate sulle tecnologie del virtuale che consentano forme di lavoro più sicure, e soluzioni che contribuiscano a 'normalizzare' la presenza di dispositivi terzi 'anti covid'.

Profilo dell'assegnista

L'assegnista deve aver maturato una pregressa esperienza in ricerche e progetti internazionali nell'ambito della progettazione parametrica di ambienti complessi e di applicazioni di stampa 3D. Il candidato dovrà altresì dimostrare di avere familiarità con i temi attinenti l'assegno di ricerca e di avere svolto lavoro di ricerca in questo campo. Si richiede la dimestichezza in ambiti di ricerca internazionali ed interdisciplinari, oltre ad avere un'ottima conoscenza della lingua inglese.

Titoli preferenziali

  • Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio Ordinamento in Architettura o equivalente
  • Dottorato di ricerca in ambito tecnico
  • Titolo di Master universitario in ambito tecnico

N.B. Le date indicate sono presunte. Controllarne sempre la validità presso l'Ente banditore.