Luci in miniera. Nuova modalità di fruizione museale all'Argentiera tra autocostruzione e realtà aumentata

a cura di LandWorks Aps

pubblicato il:

Se non si può entrare al museo, è il museo ad uscire all'aria aperta, per essere vissuto in modo nuovo, esperienziale e interattivo, in un percorso suggestivo fatto di luci, video proiezioni, installazioni luminose, sonore e opere in realtà aumentata.

Succede all'Argentiera, nel nord-ovest della Sardegna, ex borgo minerario oggi sede di LandWorks Aps - associazione di promozione sociale - che con il progetto tra autocostruzione e realtà aumentata "Luci in miniera" propone una soluzione innovativa al difficile periodo, in una riscoperta del borgo attraverso un racconto inedito e in completa sicurezza.  

L'iniziativa, realizzata grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna e il sostegno del Comune di Sassari, ha visto la ricostruzione di una "piccola miniera" di legno, posizionata nella piazza principale del borgo, a pochi metri dal mare: luci soffuse, pareti nere e oltre 200 anni di storia, raccolti nelle fotografie, nelle cartografie e nei disegni appesi alle pareti.

"In questo modo i visitatori potranno vivere un'esperienza immersiva, in forma individuale e in completa sicurezza" - spiegano Paola Serrittu e Andrea Maspero, ideatori del progetto di rigenerazione. "Un segnale ad andare avanti nonostante le difficoltà, per lasciare spazio alla cultura anche in un momento che ci obbliga a tenere le distanze". 

Terra | foto: © Giovanni Emilio Galanello

Terra, acqua, fuoco, aria e l'albero del buio: le 5 installazioni

Oltre a Terra - nome della "piccola miniera" - altre 4 installazioni luminose mettono a punto un nuovo modello di turismo interattivo, aperto al territorio e accessibile gratuitamente da tutti, in completa sicurezza e autonomia, grazie a una speciale mappa - realizzata per l'occasione - che consentirà di vivere l'esperienza immersiva alla scoperta della memoria storica e identitaria di questo affascinante luogo.

Con Acqua, la facciata dell'Antica Laveria - l'edificio più emblematico e rappresentativo della borgata dove veniva "lavato" e "arricchito" il minerale estratto - si illumina grazie ai suggestivi effetti scenografici.

Fuoco è un percorso tra le opere site-specific realizzate da una rosa di artisti selezionati negli ultimi due anni, da animare grazie all'applicazione per smartphone di realtà aumentata, realizzata da Bepart.

Aria è un'installazione sonora, luminosa e itinerante - ideata in collaborazione con la regista Patrizia Santangeli - che illumina i luoghi più significativi della borgata, invitando il pubblico all'ascolto dei suoni e delle voci dell'ex borgo minerario per far rivivere ai visitatori la natura intima del luogo, le storie e i ricordi personali degli abitanti e dei visitatori. 

Infine, l'Albero del Buiouna struttura architettonica creata con luci e lanterne luminose che raffigurano la storia della miniera e dei suoi protagonisti.

Nata come risposta alla chiusura dei musei, l'iniziativa sarà fruibile fino a quando non sarà possibile riaccedere agli spazi culturali.

Terra | foto: © Ettore Cavalliù

Acqua | foto: © Ettore Cavalli

Fuoco | foto: © Ettore Cavalli

Aria | foto: © Giovanni Emilio Galanello

L'Albero del Buio | foto: © Ettore Cavalli

foto: © Alessandro Virdis

direzione artistica e curatela: Andrea Maspero Paola Serrittu
in collaborazione con: Lorenzo Castellani Lovati, Mauro Maspero, Matteo Pigni, Marilena Pirina, Massimo Pizzini, Federica Sanna, Maddalena Simula.
fotografia: Ettore Cavalli, Giovanni Emilio Galanello
video e audio: Patrizia Santangeli Opere in Realtà Aumentata Elisabetta Bosco, Francesco Clerici, Adolfo Di Molfetta, Francesca Macciò, Riccardo Massironi, Milena Tipaldo, Rocco Venanzi, e Andrea Zucchetti sotto la guida di Bepart, Alessandro Alliaudi, Elena Ferrara, Giovanni Franchina, Joris Iaccarino, Jacopo Iaccarino, Vjola Zaka
+info: landworks.site

gen 02

Luci in miniera. Nuova modalità di fruizione museale all'Argentiera tra autocostruzione e realtà aumentata a cura di LandWorks Aps
Argentiere

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario