Workshop di autocostruzione in terra cruda in Ghana

L'associazione LOAD cerca volontari, professionisti, studenti, per realizzare un centro artistico-culturale

L'associazione LOAD cerca volontari, professionisti, studenti, per realizzare un centro artistico-culturale per lo sviluppo della comunità di Abetenim nella regione Ashanti. Iscrizioni entro il 31 maggio 2016.

Ghana, 13 luglio - 14 ottobre 2016

formazione & corsi

Ghana, 13 luglio - 14 ottobre 2016

L'associazione LOAD (LOcal Actions for Development), in collaborazione con NKA Foundation, apre le iscrizioni al workshop di autocostruzione in terra cruda, che si terrà dal 13 luglio 2016 al 14 ottobre 2016 nel villaggio delle arti di Abetenim nella regione Ashanti, in Ghana, con l'obiettivo di realizzare un centro artistico-culturale per lo sviluppo sostenibile della comunità rurale.

L'associazione è in cerca di volontari, professionisti, studenti di architettura e di paesaggio per realizzare il progetto e connetterlo al contesto, ma anche di designer per progettare gli spazi interni e produrre oggetti d'arredo e fotografi/video makers per la produzione di un documentario. Gli studenti potranno usare questa opportunità come tirocinio o approfondimento di ricerca per tesi.

LOAD è composta da giovani architetti uniti dall'interesse verso lo studio di realtà urbane in contesti di povertà e marginalità. Grazie alla vincita del secondo premio di un concorso per la progettazione di una casa per artisti in un villaggio rurale del centro Ghana, indetto da Nka Foundation, l'associazione ha avuto la possibilità di costruire la proposta presentata. Lo scopo principale è promuovere la formazione culturale come mezzo per l'emancipazione e lo sviluppo delle comunità.

Il villaggio

Abetenim, sede del progetto, è un villaggio di 1000 abitanti, situato a 40 km da Kumasi, nella regione Ashanti e immerso nella foresta. Gli abitanti sono per la maggior parte contadini e le abitazioni sono costruite quasi unicamente in terra ma l'industrializzazione sta favorendo l'utilizzo di tecniche moderne quali il cemento. La volontà è quella di valorizzare e rafforzare l'uso della tecnica di costruzione in terra, risorsa locale naturale che può dare origine a tecnologie di costruzione economiche e a basso impatto ambientale, senza l'utilizzo di metodi di costruzione esterni quali il cemento.

Il progetto

Il progetto in questione prevede la costruzione di un'abitazione per artisti e artigiani, locali e internazionali che possa dare vita a una piattaforma culturale caratterizzata da una continua interazione e apprendimento dei suoi fruitori. Il concetto radice da cui nasce e si sviluppa il progetto risiede infatti nel "life long learning" ovvero quello del continuo apprendimento in ogni fase della vita, principio già fortemente radicato nella vita quotidiana ghanese. Grazie alla condivisione dei saperi e della vita comunitaria all'interno della struttura i fruitori potranno fortificare e apprendere tecniche e pratiche artigianali, permettendo una futura emancipazione e uno sviluppo economico e sociale all'interno della comunità.

La strategia di progettazione utilizzata prevede l'impiego di risorse e materiali naturali reperibili in loco e l'uso di tecniche tradizionali. La costruzione sarà infatti realizzata in terra cruda battuta e verrà associata a principi di bioclimatica che rafforzino le tecniche locali e rendano la struttura in terra duratura nel tempo.

Il workshop - nuove tecniche di costruzione in terra cruda

La costruzione in terra cruda sarà realizzata attraverso un workshop di autocostruzione che avverrà dal 13 luglio al 14 ottobre 2016 rivolto a studenti, professionisti e chiunque fosse interessato a prendere parte al progetto ed immergersi nella cultura locale ghanese apprendendo nuove tecniche di costruzione in terra.

La partecipazione richiesta sarà di minimo due settimane fino a un massimo di tre mesi, così da permettere un coinvolgimento approfondito al progetto e all'interno della vita della comunità. Il workshop darà origine a uno scambio tra i partecipanti internazionali e gli artigiani locali con l'intento di imparare sperimentando e mettendo a disposizione le conoscenze e capacità di ognuno. I principi saranno quelli di un approccio locale ai problemi, che comporteranno un utilizzo di risorse, materiali e know-how locali.

La quota di partecipazione al workshop sarà di 300 euro e verrà utilizzata interamente per il costo di costruzione (stimato intorno ai 10.000 euro) mentre il costo per vitto e alloggio sarà di 70 euro a settimana. Il termine ultimo per iscriversi è fissato al 31 maggio 2016 così da poter organizzare e gestire il lavoro con anticipo.

Periodo del workshop: 13 luglio - 14 ottobre 2016

Per maggiori informazioni ed eventuali iscrizioni è possibile contattare l'associazione LOAD tramite e-mail all'indirizzo earthouse.ghana2016@gmail.com.


vedi anche:

 

pubblicato in data: