Il nuovo INTONACO in TERRA CRUDA: dalla tradizione mediterranea – ecologico, economico, ecosostenibile

Intonaco Natura - nuovo INTONACO in TERRA CRUDA
Il nuovo INTONACO in TERRA CRUDA
tradizione mediterranea: ecologico, economico, ecosostenibile

SudArch, Pronexsus e il Dipartimento DARTE – Università Mediterranea – presentano “Intonaco Natura”, un progetto di ricerca industriale sulle nuove tendenze sostenibili in architettura, particolarmente nell’area Mediterranea.

LA RICERCA “INTONACO NATURA” 

Nel mercato della bioedilizia, infatti, si osserva una sempre maggiore crescente richiesta di materiali e sistemi eco-compatibili a basso impatto ambientale.

I risultati della ricerca  riguardano la creazione di un nuovo intonaco biodegradabile compatibile con le condizioni storico-culturali dei paesi mediterranei, dalle elevate prestazioni energetiche e dal minimo impatto ambientale in termini di recupero delle risorse e smaltimento delle componenti.

Il progetto sviluppa soluzioni capaci di ridurre l’impatto ambientale del ciclo di vita dei prodotti, attraverso l’introduzione di soluzioni innovative in grado di contribuire alla riduzione dei rifiuti e all’efficientamento energetico.

I PRINCIPI DELLA RICERCA DELL’INTONACO NATURA:
sostenibilità e risorse locali tradizionali

L’additivo naturale, ingrediente base di INTONACO NATURA, è molto diffuso nei Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo, dal Portogallo, all’isola di Cipro, dal Nord Africa al Sud Italia.

Nel totale rispetto dei principi delle sostenibilità e dello sfruttamento delle risorse locali e tradizionali, la ricerca si ispira alle antiche conoscenze provenienti da ogni parte dell’area del MEDITERRANEO.

L’utilizzo di materiali provenienti dall’architettura vernacolare che, anche se in maniera empirica, hanno superato il rodaggio del tempo, del territorio e delle tecniche di applicazione, rappresentano una valida proposta di architettura sostenibile, sia per il facile reperimento delle materie prime, sia per il contenimento di oneri economici, energetici ed ambientali in genere.

Dunque, nei paesi con clima temperato dell’area del Mediterraneo, la sperimentazione e quindi la presenza sul mercato di un prodotto dalle buone prestazioni termo-fisiche, reversibile e a costo contenuto, può fornire un ottimo contributo al miglioramento dell’efficienza energetica sia per l’edilizia ordinaria che per quella tradizionale.

Intonaco in terra cruda biodegradabile a base terrosa

Il progetto di ricerca Intonaco Natura, ha come obiettivo principale quello di potersi adeguare a quelle condizioni limite nonché alle peculiarità culturali-figurative che accomunano il Bacino del Mediterraneo.

In linea con gli indirizzi della sostenibilità, il valore aggiunto del prodotto Intonaco Natura consiste nella capacità di innalzare la percentuale di materia biodegradabile.

Il progetto prevede la realizzazione di un intonaco biodegradabile a base terrosa ad elevate prestazioni termotecniche la cui fase di sperimentazione è stata condotta all’interno del Parco Ecolandia di Reggio Calabria.

Elemento essenziale della miscela di intonaco è l’impiego di un particolare additivo fluido a base naturale atto a conferire alla componente terrosa dell’impasto l’adeguata resistenza meccanica rispetto all’azione corrosiva degli agenti atmosferici. 

Un intonaco ecologico ed economico

Il progetto di ricerca ha sviluppato soluzioni capaci di ridurre l’impatto ambientale del ciclo di vita dei prodotti. Con l’introduzione di queste soluzioni innovative, si è realizzato un intonaco in grado di contribuire alla riduzione dei rifiuti e all’efficientamento energetico.

Nei paesi con clima temperato dell’area del Mediterraneo, accanto alla nota possibilità di utilizzo quale malta di ripristino per l’edilizia tradizionale, la presenza sul mercato del prodotto dalle buone prestazioni termo-fisiche, reversibile e a costo contenuto,  può fornire un ottimo contributo al miglioramento dell’efficienza energetica anche per l’edilizia ordinaria.

L’utilizzo di materiali provenienti dall’architettura vernacolare che, anche se in maniera empirica, hanno superato il rodaggio del tempo, del territorio e delle tecniche di applicazione, e rappresentano ora una valida proposta di architettura sostenibile, sia per il facile reperimento delle materie prime, sia per il contenimento di oneri economici, energetici ed ambientali in genere.

 


SudArch – Reggio Calabria
Pronexsus – Reggio Calabria
Dipartimento DARTE – Università Mediterranea

T. +39 0965 679905  E. info@parcoecolandia.it  W. intonaconatura   facebook-logo

PROGETTO DI RICERCA NUOVO INTONACO                             

PROGETTO

SudArch – Reggio Calabria

Pronexsus – Reggio Calabria

Dipartimento DARTE – Università Mediterranea

CONTATTI

T. +39 0965 679905

E. info@parcoecolandia.it

W. intonaconatura   facebook-logo

 

Scarica la Brochure INTONACO NATURA
cos’è, come funziona, i benefici nel realizzare un intonaco in terra cruda con INTONACO NATURA

intonaco-natura-foto03

intonaco-natura-logo

pubblicato in data: 16/02/2016