il mito del Nord...vero o falso?

messaggio inserito lunedì 22 marzo 2010 da Vichy

Vichy : [post n° 227154]

il mito del Nord...vero o falso?

Adesso che mi ritrovo di nuovo a mandare Cv alcuni amici/parenti (non architetti) mi dicono sempre che al Nord ci sono più possibilità, c'è più lavoro ecc ecc
a me leggendo le vostre storie e quelle che mi arrivavano sul blog non pare che chissà che differenza ci sia fra centro e nord...o sbalgio?..soprattutto con aria di crisi..? eppure molti mi dicono che li si trova più facilemente (io dubito).
che dite?
sa :
mah, io sono di Torino e ti posso dire che qui c'è molta crisi, la situazione mi pare che sia abbastanza omogenea, si trova lavoro spesso per passaparola, mal pagati e con la scelata obbligata di aprire p.iva i fortunati anche 1000€/mese ti parlo però di prime esperienze e lavori in studi. Diciamo che va di moda lo stage gratuito e qui con il politecnico certo non mancano stagisti che sono anche molto aggiornati e si accontentano di pochissimo perchè magari stanno ancora studiando.
Carrie :
Non credo che qui al nord sia molto meglio, sto inviando cv da mesi e non ho avuto nessuna risposta, i compensi, come diceva sa, sono bassi. Secondo me siamo conciati malissimo ovunque
tes :
Milano è da un paio d'anni che è in una situazione a dir poco pessima...molti colleghi/amici sono nela stessa barca..dipende da quello che cerchi ma paradossalmente, parlando con degli amici del sud, sembra sia peggio da noi che scendendo!
Ufffffff
archla :
io sono nata a roma e ho lavorato lì fino a ottobre 2008.
situazione STAGNANTE e paghe veramente imbarazzanti.
mi sono trasferita a Milano: dopo 1 mese di ricerca ho trovato lavoro per una grossa società di design, in brianza.Il lavoro è finito verso luglio/agosto, nel frattempo ho spammato c.v. a destra e manca: tempo un mese, sono stata chiamata presso una ditta che si occupa di arredo urbano. 4 mesi di prova a partita iva e successivamente assunzione a tempo indeterminato.

Sicuramente c'è anche la fortuna di mezzo, tuttavia credo anche che ci sia una maggiore mobilità e, aggiungo, anche un maggiore rispetto del lavoro dei proprio dipendenti.
questa è la mia personalissima esperienza...
desnip :
al Nord è senz'altro meglio perchè, a parità di stipendi da fame, al sud si porta tantissimo il nero....
Vichy :
@desnip: che vuol dire a parità, 1000 fatturati contro 1000 in nero?
@ archla: che esperinze avevi avuto a roma? lavoro/stipendio/ore? così per curiosità
@tutti: ieri per esempio mi hanno offerto 2000 euro per fare il coordinatore sicurezza esecuzione, prendere un lavoro già iniziato di una bifamiliare in costruzione per la quale mancano 8 mesi per finirla. Ma non sono pochi? (ho scritto anche un post su professione e fisco) responsabilità, assicurazione,macchina. Lui dice beh basta che vieni due volte a settimana, ma a me non convince prorprio (lui vuole togliersi le beghe legali visto che ha avuto un incidente mortale anche se non per colpa sua).
archla :
...ho lavorato 8 anni a roma.
primo lavoro: part time (molto poco "part" e molto "time) - nero- 500 €
secondo lavoro presso studio di architettura:1150 € al mese fatturate con decurtazione di eventuali permessi. ovviamente ferie = 0 €. c'era di buono che ho imparato molto e che gli orari erano "tranquilli" (otto ore fisse, se facevo di più, conteggiavo il "di più": circa 7 euro scarse fatturate l'ora).
terzo lavoro: impresa edile, orari non definiti (non uscivo prima delle 8 di sera), 1400 € al mese fisse senza straordinari, con incarichi di coordinatore di sic./direz. lavori compresi (ovvero niente compensi extra).mi hanno praticamente mandata via quando ho detto che stavo mettendo su famiglia. molto simpatici.
quarto lavoro: insegnante autocad 2d/3d + 3d studio max: paga misera, nemmeno me la ricordo.


più varie collaborazioni con vari studi che, in genere, non pagavano più di 7/8 euro (fatturate) l'ora. i miei colleghi, idem, qualche fortunato è arrivato ad avere 10€ l'ora, ma casi veramente sporadici.

solo una volta c'ho avuto un c*** pazzesco, ho fatto la consulente per 6 mesi per una grossa società per 160 € al giorno. ma lì è stata proprio una botta di fortuna che è durata, appunto, 6 mesi.
desnip :
per Vichy: stipendi 700-800 euro in euro, quando va bene.
desnip :
in nero, volevo dire.
Vichy :
@arcla: infatti non mi dici nulla di nuovo, purtroppo. E al nord si guadagna di più?
bonaparte :
Cmq il fatto che si guadagni di più è relativo. il mio collega quest'estate si è comprato casa in puglia a 45.000 euro, qui -Romagna- non ci prendi neanche un garage... per non parlare del costo della vita: 1500 E di Milano non sono i 1500 E di Avellino...
sa :
se io prendessi 800 euro in nero sarebbero di più dei miei 1000 fatturati
desnip :
e' così, avete ragione...
per questo non andrei a vivere mai al nord...:-)
Quando lavoravo a nero guadagnavo 500 euro e mettevo giù un po' di risparmi (preciso che il nero non era per mia scelta!).
Da quando lavoro in proprio guadagno di più, ma, fatturando fino all'ultimo centesimo e pagando le spese di gestione dello studio, non mi rimangono che spiccioli.
archla :
indubbiamente la vita a Milano è cara, ma non MOLTO più cara di Roma (forse di altre città del sud, si).
A milano, nell'azienda di design prendevo 16 euro fatturate l'ora, senza ferie pagate ecc (ovvio) ma cmq non male.
Nella società in cui lavoro oggi, dopo 4 mesi di partita iva (1800 € al mese, comprese le vacanze - di natale in quel caso-senza decurtazione per permessi ecc.) mi hanno assunta a tempo indeterminato.
quindi, per la mia personalissima esperienza...va un po' meglio :-)
archla :
aggiungo che a milano ho potuto comprare casa, piccola, ma in zona fiera e praticamente sopra la metropolitana.
a roma con una cifra del genere andavo ad abitare ad acilia (forse)
bonaparte :
beh aldilà delle grandi città e della capitale, la differenza nella provincia è tangibile: conosco numerosi ragazzi del sud che vengono qui a lavorare per 4 o 5 stagioni estive e con questa si comprano un appartamentino... un vero sogno!!!
anna :
mah che dirvi io vivo al Nord ma i lavori più belli e pagati mi sono arrivati dal sud e vi posso garantire che non si acquistano nè case ne ville... con il lavoro di architetti.... però ogni esperienza dipende dal proprio io e da cosa si chiede e si offre alla professione....
bonaparte :
scusate, non ho specificato che nella stagione estiva vanno a lavorare come camerieri, pulizie, cucinieri, tutti lavori manuali in cui si prende bene , non per fare gli architetti ovviamente...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.