non ho parole...

messaggio inserito giovedì 9 settembre 2010 da desnip

desnip : [post n° 240339]

non ho parole...

www.free-interior-design.it/?gclid=CKbGip6X-qMCFcqR3wodnRmVHw

d'accordo, ci sarà la magagna...
Ma già presentare così il proprio lavoro è scandaloso: come se il lavoro dell'architetto si possa decidere se pagarlo o no...
Del resto, si sa, gli architetti campano d'aria...
Kia :
ODDIOOOOOO!!!! ma questi sono fuori di testa?! già il nostro lavoro è svalutato, ci mancavano pure questi.....nn ho parole......
Dony :
Non ci posso credere..ma si è già arrivato a questo punto??..ora è il cliente che decide se pagare e quanto??..però nessuno lavora gratis...questi design saranno dei benefattori??
geco :
.....Ehhhh lo fanno,lo fanno!!!
(non è una polemica)...e poi scrivono sulla bacheca per chiedere aiuto!!! ahahahah
desnip :
oddio, guardandomi meglio il sito, e notando l'ignoranza del proprietario, capisco che lavori gratis...
Notevoli il tavolo "sneck" e l'impianto "sorraund", per non parlare di come è descritto il progetto...:-S
Edoardo :
(Io sono figlio di grossi imprenditori, faccio l'architteto per divertirmi... ...pago per lavorare, ovviamente quando voglio, quanto voglio e SE voglio. Scusate ma ho l'elicottero perchè devo dare una festa nello Yacht di papà che ho arredato gratis).

AH AH AH!

Che bella la libera cocorrenza!
Alfonso :
Per me deve essere uno scherzo....paghi se vuoi? Capisco quando vuoi ma se vuoi? Ma che dicono questi?
ikko :
Si chiamano "specchietti per le allodole", ti fanno abboccare e poi ti spennano per bene!!! tipo le pubblicità che ti offrono la luna a partire da..... e poi paghi un botto!!
desnip :
per ikko: sì, infatti nessuno lo mette in dubbio.
E' il modo di porsi che è svilente, perchè passa l'idea (già peraltro ampiamente diffusa presso i nostri clienti) che l'architetto possa lavorare aggratis.
Domenico :
Ragazzi, non è per ripetere, ma torniamo sempre sulla solita storia....Ricordo ancora il mio primo cliente: "fammi qualche soluzione, qualche disegnetto, studiami una soluzione e mi fai uno schizzo." E alla fine: "...più di centomila lire per quattro disegnetti?" Non servono commenti ma ricordo con piacere quel momento perchè è stata la scintilla che mi convinse a cambiare lavoro all'epoca. Meno male, ora considero quel cliente un santo.
sil :
mi sono già stufata a metà del caricamento della pagina....
mi sovvengono alla mente gli "amici" che ti chiedono di "dargli una mano per casa loro" e poi si stupiscono se fai una faccia strana davanti ad un cesto di arance come compenso....
Domenico :
Beh chiaro. Per loro avvocati e ingegneri fanno calcoli, muovono carte (come se la burocrazia non sfiorasse neppure gli architetti) e quindi vanno pagati. Gli architetti hanno idee, fanno disegni, si divertono, gli schizzi è un piacere farli! E devo pure pagarli? Per me quel lontano cliente è stato veramente un salvagente. Ora non rimpiango assolutamente di aver preso un'altra strada.
Edoardo :
...come un amico di amici, noto albergatore, che per la sua villa contro una scarpata con 100% di pendenza già approvata e con fondamenta realizzate, si finse amico perchè voleva "delle idee per finirla alla Wright (su fondazioni per muratura portante, no per telaio)", saputo dall'ingegnere che parallelamente si faceva fare il lavoro da uno studio di Milano mi son fatto dare 500 euro per tastare il terreno. Non l'ho più sentito, il cantiere è ancora fermo dopo 2 anni. Evidentemente era un terreno "marcio".
tanja :
pazzesco... ma qualcuno li ha contattati per curiosità? sono sincera, io non ho il coraggio di farlo!
Lilith :
stavo per postare pure io lo stesso link...mamma mia!
sarebbe da chiedergli un progetto e poi...decidere di nn pagare...se uno nn vuole pagare, bè come dicono loro, nn vuole!!!;)

...poveri architetti, dove ci stanno portando, per lavorare...
Ily :
Ma contattare l'Ordine di appartenenza di questi signori e fargli notare la concorrenza sleale?
A me l'Ordine ha detto che non avrei potuto fare un rilievo (gratis) per un'amica di famiglia a cui il comune aveva contestato la superficie della casa per il calcolo della TARSU, ma questi mettono un annuncio secondo me lesivo per la nostra dignità di TECNICI.
desnip :
Ci ho pensato e penso che lo farò, visto che, tra l'altro è il mio stesso ordine.
Ily :
Anche perchè, delle due l'una:
- questi lavorano davvero (anche) gratis, e allora è concorrenza sleale nei confronti dei loro colleghi.
- questi attirano i clienti dicendo di fare progetti anche gratis, e poi invece si fanno pagare (e magari pure tanto), e allora è pubblicità ingannevole.
In tutti e due i casi mi sembra un comportamento poco deontologico.
chiara :
secondo me portano la gente nei negozi che conoscono e si fanno pagare una % per i mobili acquistati...
bibsi :
Beh.. ho pensato... perchè no!
Fanno bene, recuperano contatti, lavorano in speculativa, e magari qulacuno riescono a conoscere, qualcosa riescono a fare....

Conoscete altri metodi per farsi conoscere? Io si, o sei figlio di architetti o impresari, o sei in politica, o passi la vita a fare concorsi dove per il progetto esecutivo di una città vinci 2500 euro...
(tipo questo)

[p+A news: Una-nuova-Sala-consiliare-al-centro-della-Piazza]

(Vergogna!!!)

Allora, le regole proteggono i potenti, gli Ordini Professionali sono ancora legati al "codice deontologico" e se ne fregano, il resto è tutto uno "sfrutta" e "frega"...

Allora? Liberi Tutti!!!

Se questi hanno trovato un modo per guadagnarsi il pane ben venga...
desnip :
bibsi, spero davvero che tu stia scherzando o che scrivi perchè presa dalla rabbia del momento...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.