ALLA RICERCA DI DELUCIDAZIONI

messaggio inserito martedì 24 maggio 2011 da nsum

nsum : [post n° 263475]

ALLA RICERCA DI DELUCIDAZIONI

SONO UN ARCHITETTO DA 1 ANNO, ISCRITTO ALL'ALBO, LAVORO PART TIME PRESSO UNO STUDIO DI ARCHITETTURA CHE PERò MI PAGA POCO ..VORREI TENTARE 1 CONCORSO PUBBLICO (PUBBLICA AMMINISTRAZIONE-SCUOLA)PER IL QUALE è RICHIESTO IL DIPLOMA E GRAZIE AL QUALE AVREI ALMENO L'OPPORTUNITà (SE ANDASSE A BUON FINE!) DI AVERE UN'ENTRATA ECONOMICA SICURA OGNI MESE! IL MIO DUBBIO è SE POSSO O MENO PARTECIPARE ALLE SELEZIONI (TEST).. !HO GIà INVATO LA RICHIESTA E SE X CASO DOVESSI PASSARE E VINCERLO!?COME MI DEVO COMPORTARE!?CANCELLARMI DALL'ALBO!?
ATTENDO UNA VOSTRA RISPOSTA CHE MI POSSA CHIARIRE IL MIO DUBBIO..IO CMQ LO TENTO..E SE VA BENE..SARò BEN CONTENTA DI ABBANDONARE QUESTO MONDO DELL'ARCHITETTURA, TANTO INCERTO PER NOI GIOVANI!COSA NE PENSATE!?
den :
in molti concorsi gia sanno a chi devono dare il posto, li fanno solo perchè vanno fatti, cambia paese finchè fai in tempo se vuoi fare architettura, oppure resta qui ma cambia lavoro
vale :
tentare non costa niente, semmai un po' di tempo. restare iscritta all'albo ti serve solo se vuoi fare l'architetto dipendente oppure architetto libero professionista. se dovessi vincere il concorso devi chiudere la partita iva e cancellarti obbligatoriamente da inarcassa. se non lavori come architetto non ha senso essere iscritto all'albo. se poi vorrai, potrai sempre iscriverti di nuovo, l'esame di stato non scade mica. in ogni caso chiedi conferma all'ordine.
maaary :
Tentare puoi tentare, ma non illuderti di passare al primo colpo. Questo tipo di esami è diffcilie, visto che chiede conoscenze che puoi avere solo se lavori in un ente pubblico. I libri che ti vendono non contengono tutte le nozioni necessarie. Pure io ero speranzosa come te, ma dopo il primo concorso sono tornata con i piedi per terra. Anche perchè Den ha ragione.......e te ne renderai conto.
In conclusione non farti problemi, poniteli in seguito se mai.
maaary :
Comunque se lavori per un ente pubblico tipo in uffico tecnico non ti devi cancellare dall'albo in quanto in teoria potresti progettare per l'ente stesso - con i relativi incentivi economici. In caso ti porrai solo il problema di iscriverti alla gestione separata inps, ma non cancellazione da albo.
Mandi!
maaary :
scusatemi, non avevo letto bene. Se è per la pubblica amm.ne - scuola ha ragione Vale. Non prendete in considerazione l'ultimo post
nsum :
Il concorso di cui parlo non centra nulla con l'architettura, se andasse a buon fine farei proprio 1 altro mestiere..e per questo mi sono chiesta che non ha senso essere iscritta all'albo..!il codice deontologico dell'architetto poi cosa dice!?non so..non è che mi mandano in galera o mi fanno pagare qualche multa per aver fatto qualcosa che non si può fare!?:)io cmq ci provo...tentar non nuoce..vi farò sapere..!
maaary :
Infatti tentar non nuoce! In bocca al lupo!!!!
vale :
non è che vai in galera, però se non fai l'architetto non ha proprio senso restare iscritta, non ha senso pagare quella quota annuale. essere un dipendente è incompatibile con il lavoro del libero professionista, non puoi contemporaneamente tenere la partita iva e firmare pratiche. mentre se sei un architetto dipendente allora l'iscrizione è necessaria, ma non è il tuo caso.
in ogni caso in bocca al lupo! ;)
desnip :
Anch'io ti faccio un grosso in bocca al lupo.
Però, se per caso lo vinci il concorso, cancellati davvero dall'albo e smettila di fare l'architetto.
Non fare come quelli che fanno tutt'altro lavoro e poi fanno i "progettini" aggratis o quasi per gli amici, così per divertimento... perchè sono anche quelli che rovinano la nostra professione!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.