non per essere ripetitivi

messaggio inserito giovedì 29 marzo 2012 da gaby

[post n° 287091]

non per essere ripetitivi

non per essere ripetitivi, ma vedo ancora annunci che richiedono oltre il CV anche la FOTO? ma si può che ci sia ancora chi fa i colloqui come se fossimo ai casting x un programma televisivo? ......è proprio vero che le capacità oggigiorno non interessano a nessuno!
:
Guarda ho un'amica che su un'inserzione per segretaria ha letto che era richiesta la taglia 42. Non c'è limite al peggio! Comunque si spera che per un lavoro come il nostro la foto la richiedano giusto per vedere come siamo fatti, non voglio pensare che cerchino delle veline.
:
guarda non succedono cose strane solo a noi...una mia amica ha fatto due settimane fa un colloquio (davanti ad un direttore uomo) come responsabile di un negozio...siccome le fornirebbero un'auto aziendale (per pubblicità) le hanno chiesto quanti incidenti aveva fatto da quando aveva la patente e di presentare l'attestato di rischio della sua assicurazione personale....e ai due ragazzi (maschi) che erano a fare il colloquio prima di lei no!!
:
Penso che sia solo per dare un volto al curriculum.....in mezzo ad una pila di curriculum. Dà più umanità alla cosa: non sei solo una sfilza di titoli di studio e di abilitazioni, ma sei una persona in carne ed ossa. Un volto resta senza dubbio più impresso.
:
spero che sia come dice Kia.. altrimenti son fregato per tutta la vita ...lol.. O.O.... il mio nome è Bred.. Bred Pitone...
:
concordo con Kia.

inoltre penso che, nella migliore delle ipotesi, vogliono trovare anche qualcuno che sappia "presentarsi".

Personalmente, se dovessi prendere a lavorare con me una persona che deve andare a parlare coi clienti e mi capita un CV con la foto di un ragazzo con la barba da talebano o i rasta lo scarto a priori... Certe cose non fanno bene agli affari.
:
anche a me danno fastidio gli annunci in cui chiedono la foto, però bisogna ammettere che ad un colloquio l'aspetto fisico e il modo di presentarsi hanno il loro peso (purtroppo o perfortuna) quasi al pari delle competenze, anzi le competenze possono migliorare e cmq al colloquio non sono verificabili, l'aspetto fisico invece è evidente.
:
meg, lo so che stavi dicendo una cosa seria, ma involontariamente mi hai fatto morire dal ridere e hai contribuito a farmi iniziare bene la giornata. Grazie

Pre quanto riguarda le foto sul cv non credo siano strettamente necessarie per giudicare come ci si presenta: non è meglio giudicare la presenza con la presenza? cioè avendo davanti il candidato? Non credo che ci sia in giro tanta gente che si presenta a un colloquio conciata simil-talebano :)
secondo me dietro la richiesta della foto c'è la ricerca della bella ragazza.
:
Io sul mio CV non metto mai la foto. Una volta, il capo di uno studio con qualche difficoltà mnemonica, per ricordare la corrispondenza fra candidato e CV, scriveva delle simpatiche parole chiave per poter fare associazione di idee: mi confessò che nel mio caso scrisse "Laura Pausini". Mi sono cappottata dal ridere! Quindi, detto questo, io penso e spero veramente che nella maggior parte dei casi serva a ricordare con chi si è parlato. Davanti a miriadi di CV e colloqui chiunque si troverebbe in difficoltà. Per concludere: "IO CAAANTO, LE MANI IN TASCA E CANTOOOO..."
:
Quoto Luisè. Nell'altro studio in cui ho lavorato ne arrivavano tanti ma tanti che se non ci fosse stata la foto non si sarebbero più ricordati le corrispondenze tra canditato che aveva fatto colloquio e CV.
:
Kitto, non ti preoccupare, anch'io mi sono messa a ridere davanti alla mia amica che non l'ha presa molto bene :-P ma ormai se non la prendi in ridere ti viene la gastrite...
Volevo solo far notare che i pregiudizi sono ovunque e in un cv o in un colloquio conta anche quel che non ti aspetti.
Io ad esempio non mi sognerei mai di mettere la foto sul cv per 3 motivi:
1) sono "foto-Igienica", cioè nelle foto vengo sempre una schifezza
2) sembrando più giovane di quel che sono finchè non parlo mi prendono poco sul serio! e abbinato al fatto che faccio una foto ogni secolo dimostrerei 15 anni e dubito mi darebbero una possibilità
3) Se mi vogliono vedere si sbattono almeno a fare il colloquio, almeno così saprò che ho avuto la possibilità del colloquio solo per il contenuto del cv, anche se mi rimarrà il dubbio di non aver ottenuto il lavoro per l'apparenza :-)
Tanto diciamo la verità chi è che ai colloqui non si presenta al meglio (oddio ho visto parecchie eccezioni fra i più giovani purtroppo), camicia, scarpa medio-elegante, tacco medio, capelli in ordine....poi una volta avuto il lavoro, passate le prime settimane, si trasforma con la luna piena...scarpe da ginnastica, maglietta con scritte spiritose, piercing che prima non si erano notati, capelli arruffati e mollette.
L'aspetto conta per qualunque cosa, ma forse è solo brutto valutarlo da una foto sul cv.
:
cmque, a nostro vantaggio c'è che non siamo in studi di avvocati dove conta molto presentarsi in un certo modo. Per fortuna!!!Non ha tanto senso presentarsi tutti fighetti col tacco se poi, quando inizi a lavorare per l'architetto ti mandano a rilevare le fosse settiche...insomma, ci siamo capiti. Io sono sempre andata ai colloqui vestita al solito, nè meglio nè peggio....certo non ci andrei in stile Lisbeth Salander!ah!ah!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.