LEGGETE QUA...PER RIDERE E RIFLETTERE

messaggio inserito lunedì 2 aprile 2012 da Raf

Raf : [post n° 287336]

LEGGETE QUA...PER RIDERE E RIFLETTERE

www.archleaks.com/it/

è un blog, in cui in forma anonima, si possono inserire le esperienze (per lo più negative) che ognuno di noi ha avuto nei vari studi di architettura...ce n'è per tutti i gusti:
archea,boeri,cino zucchi, renzo piano,fuksas...COMMENTI SPASSOSISSIMI E NELLO STESSO TEMPO TRAGICI.....uno su tutti :
"si vedono bei progetti, si impara poco però… ambiente molto poco amichevole, se fai le notti ti ofrono la pizza"
sil :
vero, anche a me una volta l'hanno offerta una pizza.... 1 in 5 persone sia chiaro...
Edoardo :
Chi era che offriva un giro in barca.... ...c'era uno studio, mi sembra a Torino, che organizzava gite domenicali con i C O L L A B O R A T O R I, dove tutti erano "spontaneamente rilassati e partecipi" mah.
Intanto posto questo, non resisto, anche se questi almeno sono dipendenti:
www.youtube.com/watch?v=uLMv_1gOBoo
Ma io mi son chiesto sempre, anche se (mettiamo) ti viene rivelato qualche segreto incredibile, quando dopo ti metti in proprio e devi fare il garage del contadino per mangiare.... ....gli fai una tenso-struttura al contadino magari con una porta storta e gli dici che è decostruita? O no?
Oppure t'arriva (un'altra) paccata di soldi da qualcuno e punti ai concorsi internazionali? O salti pure i concorsi?
Mi sfugge quel passaggino tra l'esperienza gratuita da collaboratore ed il realizzarsi con delle commesse, perchè no importanti, solo dopo pochi anni. E' un esame che mi manca? Sono troppo Fantozziano e pessimista e dovrei buttarmi a fare concorsi?
Grazie a chi mi sa rispondere.
Per il resto, io ho stima di chi affronta situazioni del genere ma non credo che ne siano solo vittime. Molti sanno e soprattutto possono, o più semplicemente si illudono.
sil :
personalmente vedo anche tra molti miei coetanei il mito del "lavorare per un archistar" il che significa che è quasi pretesa folle un rimborso spese. Conosco gente che è stata disposta a rimetterci economicamente, e mi domando dove sia finito l'amor proprio, dal momento che, evidentemente se sono lì, geni o semplicemente capaci che siano questi collaboratori, vuol dire che comunque servono.
desnip :
Divertente, ma certi commenti mi sanno troppo di tipica, italica, invidia... quello c'ha la Maserati, quell'altro è figlio di papà.... ma che c'entra? Va bene denunciare le condizioni di lavoro, ma questo non ci azzecca.
E poi, appunto, denunciare... non scrivere commenti anonimi. Troppo facile.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.