cercare lavoro, che calvario!!!!

messaggio inserito lunedì 25 giugno 2012 da ARCHSGRUNT!

ARCHSGRUNT! : [post n° 293769]

cercare lavoro, che calvario!!!!

A volte mi sento l'unica che fatica tantissimo per trovare un lavoro...eppure sono intelligente e sveglia, con quel minimo d'esperienza che non guasta!
Eppure di porte in faccia ne prendo tante, e non buttarsi giù è un miracolo! E-mail su e-mail senza risposta o nei casi fortunati un "NO,GRAZIE!".
I miei amici sembra non conoscano crisi, vuoi per fortuna o per conoscenze....
A voi capita mai?
Qual'è l'asso vincente?
nutriarch :
non mandare mail! stampa il cv e imbucalo direttamente, o meglio suona il campanello degli studi. chiamarlo asso vincente è eccessivo ma almeno avrai una possibilità in più di farti conoscere!
ARCHSGRUNT! :
e per te ha funzionato?
nutriarch :
io ho sempre fatto così, su 50 che ne mandi ti rispondono in 3-4 ... almeno ti rispondono! Per il porta a porta proprio non ce la faccio! lo studio in cui sto lavorando ora, l'ho trovato così, con una bella lettera di presentazione allegata. poi al colloquio ti presenti con il portfolio. Prepara bene queste cose, prima o poi qualcosa salta fuori. Non limitarti solo agli studi di progettazione, mandalo anche alle imprese!
al :
io sinceramente il porta a porta lo sconsiglierei..a me secca molto che qualcuno, senza appuntamento e quindi senza annunciarsi, venga a disturbarmi in orario di lavoro..
ARCHSGRUNT! :
Anche secondo me non è il massimo citofonare in orari di lavoro... anche perchè dopo sarei veramente troppo imbarazzata, tra sguardi torvi di gente sconosciuta!!!
Però inizierò a valutare anche l'opzione "buca delle lettere".
Insomma non mi scoraggio, ma è veramente tosta!
Kia :
Il porta a porta direi proprio di no. Qua in studio si scocciano un sacco e anche io a dire il vero perchè se uno sta lavorando o ha dei clienti presenti in studio in quel momento non è proprio il massimo dover gestire anche la persona che si presenta con il curriculum.
pal :
Ciao, consiglio anche io di lasciare cv e lettera di presentazione nella buca delle lettere senza disturbare, la leggeranno nel giro di 24h e se serve ti richiamano subito, almeno per me ha sempre funzionato così e spero funzioni perchè domani si và a fare porta a porta!
ciao e in bocca al lupo!
MRBLUE :
...il mio consiglio è: fatti raccomandare dai tuoi amici...
archiiunior :
Ad un anno dalla laurea, ho mandato circa 1000 cv,gli architetti umili, quelli con le palle che lavorano con umiltà e a loro volta hanno sofferto per trovare lavoro, per formarsi e per diventare ciò che sono, ti inviano almeno una risposta, i pseudo archistar (tipo quelli catanesi) siccome sono impegnati a far altro (politica, giornalismo, portaborse al politico di turno, all'imprenditore di turno) hanno talmente poco tempo che dicono alla segretaria di leggere la posta elettronica e filtrarla, così come la corrispondenza, quindi accade che i nostri CV diventano spazzatura. Non arrenderti, si forte, e se non riesci ad entrare in uno studio, diventa loro concorrente, fatti un amico geometra per la burocrazia, per il resto ci sei tu. Tranne che vuoi essere solo un disegnatore cad 2D 3D e allora continua a mandare CV, puoi mandarlo pure a Fucsas li ti prendono sicuro.
Edoardo :
Farsi un amico geometra per la burocrazie e un amico ingegnere per i calcoli e le DL magari vuol dire avere poco bisogno di calorie. ;-)
erre :
"Fatti un amico geometra per la burocrazia" è bella, non l'avevo mai presa in considerazione.
Se non fosse però che vedo fare certe cose dai geometri da rischiare il timbro professionale una pratica su due (il timbro professionale quando va bene, naturalmente)...
sissi :
Davvero i tuoi amici sembra che non conoscano crisi?
I miei amici invece si, eccome! Non architetti intendo, sia diplomati che laureati, tanti sono disoccupati e tanti in situazioni precarie, con lavoro sicuro e soddisfacente quasi non ne conosco, a volte mi sento fortunata solo per il fatto di avere un lavoro.
sil :
il porta a porta nell'era del web 2.0 mi sembra un suicidio, oltre che una spesa. Usate internet, una pagina vostra, un portfolio aggratis, sbatteteci dentro i contenuti, un curriculum decente (NON in formato word, o senza un accenno di grafica ed infiocchettamento, NON i prestampati europei che vengono cestinati immediatamente....in fondo siamo architetti) e buona fortuna! è sempre apprezzato e fa gola avere in studio uno svelto con internet e che sappia masticare un po' di editing web...
Edoardo :
Iscrivetevi ad un Golf Club e cercate di presentarvi come dei non bisognosi. Se entrate nelle grazie di chi ha i soldi (come amici) potete essere anche dei deficienti ma il lavoro lo danno a voi. E ricordatevi che il loro architetto molto probabilmente non gioca a Golf con loro. Il giochetto vi costerà un pò... ...ma almeno andate in mezzo a chi può commissionare ancora qualcosa, magari è un costruttore... E' squallido? Lo so.
sil :
@Edoardo ed aggiungo: se siete donne, non va bene. nessuno commissionerà mai un lavoro, o associarsi ad una che vorrebbe sc....si perciò... perciò siate uomini e risparmierete anche in manicure, cerette e ritocchini!
Edoardo :
Ma no, sil... ho voci di uno studio di New York, artefice dei maggiori grattacieli del mondo, ove si pretendono i six packs negli uomini (addominali) e l'immagine fa parte della tua considerazione in studio. Non solo, devi fare anche presenza negli appuntamenti mondani per conoscere la gente giusta (are you in?), quindi il tuo tempo libero, esiguo, è controllato.
Pagano sì 100.000 dollari/anno, ma c'è chi li spende tutti in feste e cocaina per stare ai ritmi e nell'"ambiente". :-)
Edoardo :
Tornando al quid, penso ad un amico promotore finanziario... si è fatto piacere il Golf e sì è iscritto ad un Golf Club importante: 3.500 euro l'anno. Audi A4 da 35.000 euro presa a rate ed abbigliamento griffato/taroccato. In casa digiuna perchè non lo vede nessuno, ma è un habitué degli aperitivi. Leccando con indifferenza pare aver aumentato il proprio portafoglio, in controtendenza con la crisi. Public relations, l'esame mai dato ad architettura... un esame fondamentale e non previsto!
desnip :
La maggior parte dei cv vengono cestinati perchè non sono mai stati richiesti.
inviate i cv a chi cerca collaboratori e aumenteranno le probabilità (non la certezza) che vi rispondano.
In questo periodo di crisi, pensate faccia piacere a un architetto che si scervella a sbarcare il lunario, trovarsi la mail o la buca delle lettere piena di cv o peggio che qualcuno bussi alla porta per proporsi?
sil :
@Edoardo six packs? dove? io ce li ho tutti i six packs se mi dai info mando il cv! per gli apertivi però dovrò mettere in giro un ologramma però, 1 perchè non li sopporto e 2 perchè sennò a forza di aperitivi di packs me ne rimane solo 1/2
ARCHSGRUNT! :
Che li cestinano senza neanche leggerli non mi stupisce! Però inviare solo a chi cerca collaboratori mi sembra una follia, nel senso che gli annunci pubblicati sono veramente pochi. Nessuno ti viene a bussare alla porta per darti un lavoro, bisogna cercarselo! La tattica del Golf Club è ingegnosa ma troppo faticosa e dispendiosa! Va bene promuoversi e fare pubbliche relazioni, ma ci sarà qualcuno che abbia bisogno più di competenze che di un Audi o di un addominale scolpito, no?!
desnip :
Scusa, ARCHSGRUNT! (bello il nick), ma la mia logica è questa: io non cerco collaboratori quindi se mi mandano anche 1000 cv al giorno saranno cestinati tutti; viceversa quando cercavo lavoro li inviavo solo a chi metteva annunci e, non tutti, ma buona parte mi rispondevano per chiamarmi per un colloquio. Quindi non solo per semplice cortesia, tipo: "Se avremo bisogno la terremo in considerazione, ecc...".
Edoardo :
Archsgrunt: Tra uno che ha le competenze e non conosco e uno che ha le competenze e conosco, mi sta simpatico, la pensa come me tra una buca e l'altra e mi allieta... ...chi scegli??? La meritocrazia? Le competenze che non capisci e ti stanno pure sulle balle, a te cliente ignorante che deve far colpo o risparmiare?
P.S. L'amico "furbo" di cui sopra, caso estremo di opportunista ma non scemo, (chiamato "Il Maligno") ...va "a donne" a fine mese per approfittare quando han finito i soldi della busta paga. E non nei locali... ...ma alla COOP! ;-)
mike :
io quando cercavo lavoro ho mandato cv un pò a tutti gli studi che sapeva avevano un buon giro di lavoro, anche se non stavano cercando, e mi hanno chiamato per fare un colloquio, quindi sondate il terreno, informatevi sullo studio eppoi mandate cv anche se non c'è nessun loro annuncio, se non interessi ti cestinano, pazienza, ti cestinano anche quelli che cercano se non corrispondi al loro profilo!
ciao ciao
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.